Commenta

Il Pd: «Il Comune faccia lucesui flussi di trafficoper la strada sud»

Dopo la presentazione nelle Commissioni ambiente e territorio lo scorso 6 maggio del nuovo tracciato della strada sud, la delibera della giunta comunale del 1 giugno “approvazione del progetto preliminare della strada sud predisposto dalla Società Centro Padane Spa” e la pubblicazione avvenuta solo ieri di tutta la documentazione sul sito del Comune, vista la mancata pubblicazione dello studio del  traffico, il Pd ha depositato oggi un’interrogazione.

Il Pd, dopo aver manifestato le proprie perplessità in sede di commissione, ritiene necessario che l’Amministrazione comunale faccia  luce sui flussi di traffico utilizzati per la stesura del progetto.

 

Alessia Manfredini
Daniele Burgazzi
(segretario cittadino Pd)

 

 

Testo interrogazione depositata.

Interrogazione a risposta orale

Premesso che nella seduta congiunta ambiente e territorio del 6 maggio è stato presentato il progetto Strada Sud vista la delibera n.85 del 1 giugno 2011 “approvazione del progetto preliminare della strada sud predisposto dalla Società Centropadane Spa”

considerato che nella documentazione pubblicata on line in data 23 giugno, nell’inquadramento generale, nella relazione illustrativa, nel paragrafo 3.1 descrizione dell’intervento si afferma: “dai risultati emersi dallo studio del traffico prodotto in sede di studio di fattibilità, ne trarrebbero giovamento soprattutto Via del Sale, Via Giordano, ed indirettamente la direttrice Via Dante –Viale Trento e Trieste” nel resto della documentazione prodotta, non sono allegati i flussi di traffico utilizzati per la stesura del progetto s’interroga il Sindaco e l’Assessore competente per sapere:

-se non intende renderli pubblici assieme a tutta la documentazione del progetto o in un’apposita sezione;

-se è vero che risalgono al 2007;

-se è previsto un aggiornamento di essi alla luce delle nuove infrastrutture che i prossimi anni verranno alla luce nel nostro territorio.

 

Alessia Manfredini
Daniele Burgazzi

 

© Riproduzione riservata
Commenti