Gio 18 Settembre, 2014

    STRIP-978X200_ok
    Banner_Big_grattacieli
    strip

Diocesi di Cremona, le nuove nomine
del Vescovo riguardano sette sacerdoti

29 giugno, 2011   // 0 Commenti

vescovo

Il Vescovo di Cremona, S. E. mons Dante Lafranconi, ha decretato le nomine riguardanti sette sacerdoti.

  • don Gianpaolo Mauri, già parroco della parrocchia “Ss. Pietro e Giovanni apostoli” in Cingia de’ Botti (CR), anche parroco della parrocchia “S. Andrea apostolo” in Vidiceto (Cingia de’ Botti – CR).
  • don Davide Barili, sino ad ora vicario parrocchiale della parrocchia “S. Stefano protomartire” in Casalmaggiore (CR), parroco “in solido” e moderatore dell’Unità Pastorale delle parrocchie “S. Antonio abate” in Salina (Viadana – MN), “S. Maria Maddalena” in Bellaguarda (Viadana – MN), “Spirito Santo” in Buzzoletto (Viadana – MN)e “S. Ignazio martire” in Casaletto Po (Viadana – MN);
  • don Riccardo Vespertini, sino ad ora vicario parrocchiale della parrocchia “S. Maria Assunta e S. Sigismondo” in Rivolta d’Adda (CR), parroco “in solido” dell’Unità Pastorale delle parrocchie “S. Nicolò vescovo” in Isola Dovarese (CR), “S. Giorgio martire” in Pessina Cremonese (CR), “S. Andrea apostolo” in Stilo de’ Mariani (Pessina Cremonese – CR) e “S. Leonardo” in Villarocca (Pessina Cremonese – CR);
  • don Lorenzo Nespoli, sino ad ora vicario parrocchiale della parrocchia “S. Vittore martire” in Calcio (BG), parroco delle parrocchie “S. Giorgio Martire” in Derovere (CR),  “S. Maria Assunta” in Cella Dati (CR) e “S. Giovanni Battista” in Pugnolo (Cella Dati – CR);
  • don Giuseppe Giori, sino ad ora parroco della parrocchia “S. Giovanni Battista” in Pugnolo  (Cella Dati – CR), collaboratore parrocchiale delle parrocchie “S. Giorgio Martire” in Derovere (CR),  “S. Maria Assunta” in Cella Dati (CR) e “S. Giovanni Battista” in Pugnolo (Cella Dati – CR);
  • don Anselmo Gorni, sino ad ora parroco della parrocchia “S. Martino vescovo” in S. Martino in Beliseto (Castelverde – CR) e amministratore parrocchiale della parrocchia “S. Biagio vescovo” in Marzalengo (Castelverde – CR), sacerdote cooperatore al Santuario “S. Maria del Fonte” presso Caravaggio (BG).
  • don Gian Pietro Rossetti, già segretario del Centro Pastorale Diocesano, anche collaboratore parrocchiale della parrocchia “S. Maria Annunciata” in Cremona (quartiere Boschetto).

 

Biografie dei sacerdoti interessati dai decreti vescovili

Don Davide Barili è nato a Cremona il 1° agosto 1968 ed è stato ordinato sacerdote il 17 giugno 1995; la prima Messa l’ha celebrata a Calvatone, paese d’origine della sua famiglia. Il suo primo incarico pastorale è stato come vicario presso la comunità “S. Stefano” in Mozzanica. Nel 2000 il trasferimento, sempre in qualità di vicario, nella parrocchia “S. Stefano protomartire” di Casalmaggiore. Don Barili, che dal 2009 è anche membro del Consiglio pastorale diocesano, ora è stato promosso parroco: mons. Lafranconi gli ha affidato le comunità viadanesi dell’Unità Pastorale di Salina, Bellaguarda, Buzzoletto e Casaletto Po, di cui sarà “moderatore” collaborando con don Paolo Tonghini, parroco “in solido” dal 2010.

Don Giuseppe Giori è nato a Soresina (CR) il 5 agosto 1941 ed è stato ordinato sacerdote il 24 giugno 1967. Vice rettore del Pre-Seminario diocesano dal 1967 al 1972, è stato poi vicario nelle parrocchie “S. Stefano protomartire” in Casalmaggiore (1972-1974) e “S. Maria Immacolata e S. Zeno” in Cassano d’Adda (1974-1980). Nel 1980 la promozione a parroco con la cura d’anime della comunità “S. Giovanni Battista” in Pugnolo. D’ora in poi don Giori, che dal 1999 al 2006 è stato anche cappellano dell’ospedale “Germani” di Cingia de’ Botti, svolgerà il proprio ministero in qualità di collaboratore parrocchiale presso le comunità di Derovere, Cella Dati e Pugnolo, affidate al nuovo parroco don Lorenzo Nespoli.

Don Anselmo Gorni è nato a Romprezzagno (CR) il 10 marzo 1941 ed è stato ordinato sacerdote il 26 giugno 1965. Il suo primo incarico pastorale è stato in qualità di vicario presso la parrocchia “S. Albino vescovo” Commessaggio. Nel 1976 è stato promosso parroco della parrocchia “S. Martino vescovo” in San Martino in Beliseto a cui nel 2005 ha aggiunto l’incarico di amministratore della parrocchia “S. Biagio vescovo” in Marzalengo. Don Gorni, che dal 1977 al 1986 è stato addetto di Cancelleria e dal 1986 al 2005 vicecancelliere presso la Curia vescovile, d’ora in poi presterà servizio al Santuario “S. Maria del Fonte” presso Caravaggio come sacerdote cooperatore.

Don Lorenzo Nespoli è nato a Cremona il 5 aprile 1969. Originario della parrocchia di Cristo Re, è stato ordinato sacerdote il 16 giugno 2001. il suo primo incarico pastorale è stato come vicario presso la comunità “S. Siro vescovo” in Soresina; nel 2003 il trasferito nella parrocchia “S. Vittore martire” in Calcio. Ora mons. Lafranconi l’ha promosso parroco affidandogli le parrocchie di Derovere,  Cella Dati e Pugnolo.

Don Gianpaolo Mauri è nato a Cormons (GO) il 27 marzo 1941 ed è stato ordinato sacerdote il 25 maggio 1985 a Verona nell’Ordine dei Chierici Regolari Ministri degli Infermi (Camilliani). Dal 1994 era amministratore della parrocchia “S. Maria Assunta” in Cella Dati. Incardinato in diocesi nel 1998, dal 2002 è anche parroco della comunità “Ss. Pietro e Giovanni Apostoli” in Cingia de’ Botti.  Ora mons. Lafranconi gli ha affidato, che rimane parroco di Cingia de’ Botti, assume anche l’incarico di parroco di Vidiceto (Cingia de’ Botti – CR), mentre la parrocchia di Cella Dati passa sotto la cura d’anime di don Lorenzo Nespoli, neoparroco di Derovere, Cella Dati e Pugnolo.

Don Gian Pietro Rossetti è nato a Caravaggio (BG) il 20 giugno 1963. Ordinato sacerdote il 18 giugno 1988, ha iniziato il proprio ministero pastorale a Cremona come vicario nella parrocchia “Beata Vergine di Caravaggio”. Nel 1990 è stato trasferito a Cingia de’ Botti e nel 1996 nella parrocchia Cristo Risorto di Cassano d’Adda. Nel 2002 mons. Lafranconi l’ha promosso parroco, destinandolo all’unità pastorale di Isola Dovarese, Pessina Cremonese, Stilo de’ Mariani e Villarocca, dove ha svolto il proprio ministero insieme a don Giulio Brambilla (parroco moderatore). Ora mons. Lafranconi, che il 10 maggio scorso l’aveva nominato segretario del Centro pastolale diocesano “Maria Sedes Sapientiae”, l’ha anche nominato collaboratore della parrocchia “S. Maria Annunciata”, nel quartiere Boschetto di Cremona.

Don Riccardo Vespertini è nato a Cremona il 31 marzo 1966. Originario della parrocchia di Sant’Agostino, è stato ordinato sacerdote il 17 giugno 2000. Il suo primo incarico pastorale è stato presso la comunità “S. Martino vescovo” in San Bassano in qualità di vicario; nel 2002 il trasferimento nella comunità “S. Maria Assunta e S. Sigismondo” in Rivolta d’Adda. Ora mons. Lafranconi l’ha promosso parroco destinandolo all’Unità Pastorale di Isola Dovarese, Pessina Cremonese, Stilo de’ Mariani e Villarocca. Don Vespertini collaborerà con don Giulio Brambilla, parroco moderatore.

 


Tags:

cremona

diocesi

nomine

sacerdoti

vescovo





Potrebbero interessarti anche

I nostri utenti possono esprimere liberamente la propria opinione. Solo i commenti provenienti da utenti verificati andranno direttamente online. Ricordiamo che è necessario attenersi alla Policy di utilizzo di www.cremonaoggi.it, www.cremaoggi.it e www.oglioponews.it: evita gli insulti, le accuse senza fondamento, le volgarità e mantieniti nel tema della discussione insieme alle migliaia di persone che regolarmente ci seguono. La libertà d'espressione è una grande conquista, difendila con un uso appropriato del tuo diritto.
    ascom163x55jpg
    confartigianatogif
    associazioneindustriali163x55jpg
    cna163x55jpg
    lombardia163x55jpg
    liberaartigiani163x55jpg
    asvicom163x55jpg
    unicatt163x55jpg