Un commento

Nel Palazzo Ducale di Sabbioneta la mostra di Bertoldi su Giovanni Paolo II in onore della sua beatificazione

sabbioneta3

Una mostra su papa Giovanni Paolo II in onore della sua proclamazione a beato, nello splendido contesto del Palazzo Ducale di Sabbioneta. Il pittore è Graziano Bertoldi che ha organizzato l’esposizione in collaborazione con la figlia Rita specializzata in libri d’arte antichi. I due artisti hanno messo in evidenza l’aspetto della sofferenza nella vita di questo grande nocchiero della “barca di Pietro”, la chiesa di Gesù Cristo.

«Questo eccezionale Pontefice – ha sottolineato durante l’inaugurazione della mostra il sindaco della città,  Marco Aroldi – ha saputo dialogare con tutti i potenti della terra, con le folle oceaniche, con i poveri e i malati, ma sopratutto con i giovani. Un papa che ha saputo dare una risposta chiara all’eterno quesito sul senso della sofferenza e della morte».

«Spero che l’esposizione – ha commentato l’assessore comunale alla cultura Giovanni Sartori – aiuti a scoprire l’Uomo che ha reso grande la Chiesa più con i fatti che con le parole».

Significativo anche l’intervento di don Ennio Asinari nella sua veste di conservatore del Museo d’Arte Sacra A PASSO d’UOMO: «Auspico che possa realizzarsi in questa città d’arte, riconosciuta patrimonio dell’Unesco e dove hanno lavorato grandi atisti proprio nel settore del sacro, una Biennale d’arte sacra, tematica piuttosto trascurata da oltre un secolo». «Mi complimento per l’iniziativa – è stato il pensiero della neo-eletta assessore alla cultura della Provincia di Mantova – e sprono i responsabili  locali a continuare nel non piccolo impegno per valorizzare il locale patrimonio dell’Unesco». Presente all’inaugurazione il senatore Angelo Rescaglio, amico da una vita del pittore, che ha ricordato i contatti avuti con il Beato Giovanni Paolo II e anche con la città di Sabbioneta.

La mostra rimarrà aperta fino al 21 Agosto, osservando gli orari turistici del Palazzo Ducale, anche se sembra realizzata apposta per restare sempre in tale ambiente artistico con il quale si sposa perfettamente. Il maxistendardo di metri due per tre che campeggia sul balcone del Palazzo Ducale riempie da sé tutta la piazza col grande sorriso pieno di umanità e di serenità del Beato Giovanni paolo II. E l’ormai famoso slogan: “SANTO SUBITO” – LE SOFFERENZE DI UN PAPA”.  Questo il titolo della mostra. Un invito irresistibile ad entrare.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Vincenzo Montuori

    Bravo Graziano: colpisce sempre nel segno! Spiace poi che una attività come la sua debba trovare ancora ostacoli e titubanze nella sua città; ma come dice il proverbio: “Nemo propheta in patria”.