Commenta

Censimento: il Comune cerca i rilevatori Aperte le selezioni per conferire gli incarichi

Rilevatori-per-il-censimento-2011-a-Roma

Il Comune di Cremona ha aperto una selezione pubblica per il conferimento di incarichi di rilevatore del 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. Gli interessati devono presentaree domanda entro il termine perentorio di venerdì 26 agosto 2011. L’avviso integrale, contenente requisiti, termini e modalità di espletamento della procedura, è consultabile sul sito  del Comune all’indirizzo www.comune.cremona.it.
Puntuale quest’anno si presenta il censimento generale della popolazione, il 15°, a distanza di 10 anni esatti dal precedente svoltosi nel 2001. Questo censimento porta con sé diverse novità rispetto al passato, novità introdotte per migliorare la qualità, contenere i costi e ridurre l’impatto sulla cittadinanza: vediamole insieme.

La data ufficiale di inizio è fissata per il 9 ottobre 2011 ed è la data a cui fare riferimento per la compilazione del questionario. Le operazioni censuarie saranno guidate dalla Lista Anagrafica Comunale (LAC) che il Comune ha provveduto ad inviare all’ISTAT il 31 dicembre 2010 in una prima versione contenente i riferimenti di 33.869 nuclei familiari. Sulla base di questa prima lista verranno predisposti altrettanti questionari, già personalizzati dall’ISTAT, che saranno consegnati all’indirizzo anagrafico delle famiglie a mezzo posta a partire dal 12 settembre 2011. Solo in caso di mancata consegna verranno successivamente recapitati dai rilevatori.
Una seconda LAC sarà prodotta l’8 ottobre 2011, giorno precedente alla data ufficiale di inizio, per recuperare le variazioni anagrafiche intervenute nei 9 mesi trascorsi, sulla cui base ISTAT elaborerà i dati per poter gestire, attraverso i rilevatori comunali, la consegna dei questionari alle famiglie non inserite nella prima LAC.
Per ridurre l’impatto sulla cittadinanza l’ISTAT ha predisposto due tipi di questionari: uno con un contenuto ridotto di quesiti destinato ai due terzi dei nuclei familiari ed uno in forma completa destinato ai restanti nuclei. Altra importante novità riguarda la restituzione dei questionari che sarà a cura delle famiglie stesse attraverso una delle tre modalità previste: compilazione online sull’apposito portale web predisposto da Istat a cui ciascun intestatario  potrà accedere utilizzando la password riportata all’interno del plico ricevuto; compilazione manuale e restituzione presso uno dei punti di ritiro che saranno gestiti dal soggetto che ha curato la consegna dei plichi via posta (i punti di ritiro saranno comunicati pubblicamente non appena l’informazione sarà disponibile); compilazione manuale e restituzione presso i Centri Comunali di Raccolta (CCR) predisposti dal Comune che saranno localizzati nei seguenti luogi: SpazioComune in piazza Stradivari, Ufficio Elettorale in corso Vittorio Emanuele II, Sala Ranzi con accesso da vicolo delle Colonnette n. 2 (complesso degli uffici di via Aselli).

L’introduzione della compilazione online va nella direzione di semplificare il compito agli intestatari, opportunamente attrezzati di pc e connessione internet, attraverso un percorso guidato che minimizza gli errori e garantisce a ISTAT la ricezione di dati già validi. Questa modalità riduce notevolmente i costi di gestione complessivi di ISTAT e degli enti locali e l’invito è quello di utilizzarla il più possibile, anche facendosi carico in qualche caso della compilazione di questionari in assistenza a parenti che abbiano difficoltà. La modalità di consegna ai Centri Comunali di Raccolta prevede in più la presenza di operatori che su richiesta possono offrire assistenza alla compilazione in caso di riscontrata difficoltà.
La restituzione dei questionari dovrà avvenire, con una delle modalità sopra descritte, entro il 20 novembre 2011 e si ricorda come la compilazione sia un obbligo del cittadino e la mancata restituzione comporti una procedura di accertamento che può concludersi con una sanzione amministrativa pecuniaria.

 

© Riproduzione riservata
Commenti