Commenta

Nel “cimitero” lodigiano di bici rubate veicoli cremonesi

bici

L’altro giorno è stato scritto di un cremonese 32enne che, accompagnato da un turco di 44 anni, è stato denunciato per ricettazione dopo essere stato individuato dalla polizia ferroviaria di Lodi con due bici alla mano provento di furto. Proprio alla stazione di Lodi giace un vero e proprio “cimitero” di velocipedi rubati. Si trova in un magazzino e raccoglie quanto recuperato negli ultimi mesi dalla polizia del posto. All’interno una quindicina di biciclette, alle quali bisogna aggiungerne una trentina affidate al Comune. Alla luce del provvedimento attuato per il cremonese, e dei movimenti sospetti delle ultime settimane, nel “cimitero” sarebbero finite anche biciclette portate via nella nostra provincia.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti