Commenta

Lavori per la candidatura di Cremona a “Città Europea dello sport 2013” Il 14 ottobre arriva la Commissione

triatlon

Manca poco più di un mese alla visita della Commissione Europea per la candidatura di Cremona a “Città Europea dello Sport 2013”. Nel corso di una conferenza di aggiornamento sull’argomento, il consigliere comunale con delega allo sport, Marcello Ventura, ha dichiarato: «I sette membri dei diversi Paesi che presiedono la Commissione saranno a Cremona il 14 ottobre e si fermeranno tutto il fine settimana per assistere e fare da start alla tradizionale Maratonina di Cremona di domenica 16 ottobre». Il Comune di Cremona e l’amministrazione comunale, dopo la prima riunione in agosto per organizzare le idee e per stabilire i punti da cui cominciare, sono ora impegnati alla lavorazione della brochure di 28 pagine da presentare alla Commissione. Una carta d’identità della città di notevole importanza (sono previste 1000 copie), da preparare con l’aiuto di tutti i cittadini. Le ricerche di personale tecnico che lavori all’impaginazione del depliant, di proposte per il logo e di testimonial rendono questo progetto ancora più esaltante. «I tempi sono stretti – ha detto il prof. Pierluigi Torresani -, 26 città hanno presentato la candidatura, ma solo 9 verranno scelte. Cremona ha impianti all’avanguardia e la figura vincente del sindaco». Questo per far fronte alla valutazione fondamentale del 30 novembre dell’ACES (Associazione Capitali Europee dello Sport). «Se si riuscirà ad ottenere la candidatura, Cremona verrà fortemente valorizzata e ci sarà anche un risparmio di risorse». Tania Secchi, dirigente del settore economato, è positiva: «Incrociamo le dita, siamo comunque ad un livello elevato». «La candidatura europea – ha aggiunto Susanna Ravelli – rafforzerebbe un’attività che già Cremona ha consolidato». A seguire, la conferenza per la presentazione del Triathlon Sprint “Città di Cremona”. Giunto alla tredicesima edizione, il Triathlon ottiene sempre più successo, grazie anche alla qualità degli atleti. Il presidente CONI si ritiene più che soddisfatto e con orgoglio il presidente del Triathlon Cremona Stradivari, Massimo Ghezzi, illustra come si svolgerà la giornata del 4 settembre. La partenza è prevista per le ore 10 e, dopo 750 m a nuoto, 20 km in bicicletta e 5 km di corsa, la gara terminerà per le ore 15 circa. Ci si aspettano numerose iscrizioni, fino al raggiungimento di 500 atleti, per condividere la passione per uno sport così impegnativo, ma al tempo stesso ben radicato nel nostro territorio.

Diana Ghisolfi

© Riproduzione riservata
Commenti