3 Commenti

Cremonesi firmano il modulo blu per il referendum abrogativo della legge elettorale “Porcellum”

libera-scelta

“Firma anche tu il modulo blu”. Questo lo slogan che accompagna la raccolta firme per abrogare la legge elettorale “Porcellum”, un’iniziativa di stampo nazionale che in questi giorni arriva anche nel cremonese. Al banchetto di Piazza Roma, in tanti hanno aderito alla prima uscita ufficiale del Comitato Libera Scelta. «Stime sul numero delle firme non ci sono ancora perché siamo appena partiti, ma la gente si ferma ed è già a conoscenza della cosa – commenta Gigi Rotelli, portavoce del Comitato -. Anche persone di una certa età hanno aderito alla nostra campagna che ha avuto risalto soprattutto su internet».
L’iniziativa punta a cancellare la legge elettorale “porcata” e a ripristinare i collegi uninominali “per ridare al cittadino elettore il diritto costituzionale di scegliere i propri rappresentanti”. «Non è una questione ideologica – prosegue la democratica Anna Maria Abbate -. Si ferma al banchetto gente di tutte le appartenenze politiche, segno che da destra e sinistra sono in molti quelli che voglio cancellare questa legge». La raccolta firme si sposta alla Festa Democratica di Crema e nelle prossime settimane punta a programmare altre occasioni per firmare. Il modulo blu è comunque disponibile presso gli Urp di tutti i Comuni e a Cremona allo Spazio Comune di Piazza Stradivari (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30; il mercoledì dalle 8,30 alle 18,30; il sabato dalle 8,30 alle 12,30). Fino al 25 settembre, data ultima per richiedere il referendum abrogativo. «A Cremona siamo partiti un po’ in ritardo – conclude Deo Fogliazza portavoce del Cantiere Ulivo -, ma ora ci siamo messi in gioco perché anche i cremonesi possano dare un valido contributo al raggiungimento dell’obiettivo referendario».

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Libera Scelta

    Proseguono le adesioni al Comitato “Libera Scelta”. Fino ad ora composto da: Gian Carlo Corada, Gigi Rotelli, Giorgio Ravelli, Duilio Bianchi, Deo Fogliazza, Marco Turati, Anna Grimaldi, Eduardo Poles, Caterina Ruggeri, Alessandro Lucia, Stefano Lanzi, Astrid Penazzi, Roberto Caccialanza, Francesca Grande.
    Per aderire scrivere a: liberascelta.cremona@libero.it

  • Libera Scelta

    Oggi hanno aderito a “Libera Scelta” anche: Angiolino Tolomei, Carmine Lazzarini e Roberto Poli

  • E’ un dovere di civiltà darsi da fare, con il passa parola tradizionale e via web, per cambiare questa autentica vergogna della civiltà politica .
    Il non parlarne serve solo a favorire qualche piccolo ras locale che tende a gestire e mantenere il proprio piccolo regno con logica spartitoria e clientelare.
    Nei fatti detti personaggi non parlano mai della questione posta e tendono a minimizzare il problema.