Commenta

Cremo, pioggia battente sullo Zini match con la Carrarese sospeso dopo 8′ Per il Pergo vittoria col Portogruaro

Una fase della partita sotto l'acquazzone

(sopra, una fase di Cremo-Carrarese sotto l’acquazzone)

 

Dura solo 8′ la prima uscita della Cremonese in campionato. Contro la neopromossa Carrarese, allo Zini, la pioggia battente appesantisce il campo. Per i grigiorossi del tecnico Oscar Brevi un 4-3-3. Tra i pali Alfonso. Semenzato, Minelli, Cremonesi e Favalli in difesa. Pestrin in mezzo in un centrocampo completato da Fietta e Dettori. Musetti là davanti, supportato da Nizzetto e Samb. Per i toscani il classico 4-4-2. Coppia d’attacco formata da Cori e Merini. In difesa l’ex Anzalone. La palla fatica a scorrere sul terreno di gioco e l’arbitro Ros di Pordenone decide di mandare tutti negli spogliatoi quando l’orologio segna le ore 15,08. Davanti a un migliaio di spettatori, fino a quel momento, si registrano solo le difficoltà dei giocatori nel costruire azioni di gioco – a causa delle condizioni del manto erboso – e un’occasione per la Cremonese al 5′, quando Nizzetto serve in avanti un buon pallone a Musetti, che dalla distanza è però impreciso nella conclusione, anche per colpa del campo. Scocca l’8′ e la gara viene sospesa per 15′. Al rientro sul terreno di gioco, accompagnato dal capitano grigiorosso Fietta e da quello ospite Anzalone, il direttore di gara prende la sua decisione: la palla non rimbalza, la sospensione è definitiva. Solo pochi minuti dopo, mentre gli spettatori guadagnano l’uscita, smette di piovere e il sole comincia a farsi vedere. Troppo tardi: la data del recupero verrà comunicata nei prossimi giorni. La Cremo non può ancora cominciare a scrollarsi di dosso i 6 punti di penalizzazione inflitti dalla giustizia sportiva, nonostante la correttezza dimostrata con la denuncia, per la vicenda calcioscommesse.

Coloro che hanno acquistato, sia in prevendita che presso i botteghini dello Zini, i tagliandi per l’incontro – comunica la società – sono invitati a conservarli, in quanto saranno validi anche per il recupero della gara. Chi invece vorrà essere rimborsato dovrà recarsi entro 15 giorni presso la rivendita in cui è stato acquistato il tagliando.

IL TABELLINO

CREMONESE (4-3-3): Alfonso, Semenzato, Favalli, Minelli, Cremonesi, Pestrin, Nizzetto, Fietta, Musetti, Dettori, Samb. All.: Brevi. A disp.: Bianchi, Rigione, Tacchinardi, Riva, Rabito, Bocalon, Le Noci.

CARRARESE (4-4-2): Gazzoli, Bregliano, Vannucci, Taddei, Benassi, Anzalone, Orlandi, Corrent, Cori, Ballardini, Merini. All: Sottili. A disposizione: Nocchi, Bagnai, Piccini, Pasini, Trocar, Conti, Vita.

ARBITRO: Ros di Pordenone.

NOTE – Gara sospesa dopo 8′ di gioco per impraticabilità del campo. Spettatori: 1000 circa.

 

Sotto la galleria fotografica del match di oggi tra Cremonese e Carrarese

VITTORIA ESTERNA PER IL PERGOCREMA

Pergo, buona la prima. In trasferta contro il Portogruaro la formazione gialloblù ha strappato i 3 punti grazie a una rete di Doudou al 29′ sugli sviluppi di un angolo.

 

I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA DEL GIRONE B DI PRIMA DIVISIONE

Barletta-Frosinone 1-0

Bassano-Virtus Lanciano 0-1

Cremonese-Carrarese 0-0 (sosp.)

Latina-Siracusa 1-1

Portogruaro-Pergocrema 0-1

Spezia-Andria 0-0

Sudtirol-Piacenza 1-2

Trapani-Prato 2-1

Triestina-Feralpi Salo’ 1-0

 

CLASSIFICA: Pergocrema, Virtus Lanciano, Barletta, Trapani e Triestina 3 punti; Andria, Siracusa, Latina e Spezia 1; Carrarese*, Bassano, Frosinone, Prato, Portogruaro, Feralpi Salo’ e Sudtirol 0; Piacenza -1; Cremonese* -6.

*una partita in meno.

Penalizzazioni: Piacenza -4; Cremonese -6.

 

PROSSIMO TURNO – DOMENICA 11 SETTEMBRE: Andria-Cremonese (lunedì 12 settembre ore 20,45); Carrarese-Latina; Feralpi Salo’-Sudtirol; Frosinone-Spezia; Pergocrema-Bassano; Piacenza-Trapani; Prato-Barletta; Siracusa-Portogruaro; Virtus Lanciano-Triestina.

m.f.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti