Commenta

Discarica di amianto, il futuro del progetto passa oggi in Provincia e in Regione

evidenza-discarica

Due passaggi, in Provincia e in Regione, segneranno il futuro di un progetto, quello della discarica di amianto a Cappella Cantone, attorno al quale infuriano mille polemiche. In mattinata la riunione della Giunta Salini e la definizione della delibera con la quale ci sarà una presa di posizione, poi, nel pomeriggio, il progetto passerà sui tavoli milanesi per la conferenza dei servizi. Dal Palazzo della Provincia sembra destinato a uscire un documento con cui si seguirà la linea tracciata nell’ultimo Consiglio: avviare un confronto con la Regione per prendere in considerazione un sito alternativo. Le rilevazioni dell’Arpa sulla falda, alla luce dell’aggiunta di un metro e quaranta centimetri di terra in previsione, porterebbero all’idoneità del sito. Ma diverse sono le ripercussioni legate all’eventuale realizzazione delle progetto di Cavenord in località Retorto; prima tra tutte l’addio a un investimento da 20 milioni di euro (per 80 posti di lavoro) programmato dalla Lameri Cereals. Ditta che tratta cereali e che non è disposta ad avere a poche centinaia di metri di distanza la discarica di amianto.

 

© Riproduzione riservata
Commenti