Commenta

Anche una delegazione diocesana al Congresso Eucaristico di Ancona Vescovo e cinquanta cremonesi alla celebrazione con il Papa

delegazione

Sabato 3 settembre nelle diocesi della metropolia di Ancona-Osimo ha preso il via il XXV Congresso Eucaristico Nazionale, che si concluderà domenica 11 settembre con la solenne Eucaristia presieduta dal Santo Padre Benedetto XVI nell’area portuale del capoluogo marchigiano. “Signore da chi andremo? L’Eucaristia per la vita quotidiana”: è il tema della grande assise, che dal 3 all’11 settembre propone una serie di appuntamenti per rileggere, a partire dall’Eucaristia, alcuni ambiti della vita quotidiana: l’affettività; la fragilità; il lavoro e la festa; la tradizione; la cittadinanza.
Da lunedì scorso è presente al Congresso una delegazione diocesana guidata da mons. Giuseppe Perotti, già rettore-parroco della Cattedrale, che il Vescovo ha voluto come responsabile della chiesa di S. Girolamo, a Cremona, diventata punto di riferimento cittadina per l’adorazione eucaristica. Insieme a lui don Giampaolo Rossoni (ex responsabile diocesano per la pastorale giovanile, nuovo parroco in solido dell’unità pastorale cittadina di S. Agata-S. Ilario), suor Paola Rizzi (delle Suore Adoratrici del SS. Sacramento di Rivolta d’Adda) e il diacono permanente Raffaele Ferri che svolge il suo ministero ad Annicco.
Nel fine settimana oltre cinquanta fedeli cremonesi partiranno alla volta di Ancona insieme al vescovo Lafranconi per partecipare alla celebrazione conclusiva con il Papa. Il pellegrinaggio, promosso Segretariato diocesano pellegrinaggi, diretto da don Roberto Rota, in collaborazione con l’Agenzia viaggi Profilotours, inizierà nella mattinata di sabato 10 settembre. Il ritrovo è previsto a Rivolta d’Adda, presso la Casa madre delle Suore Adoratrici; il pullman farà quindi tappa a Castelverde, Cremona, Cicognolo, S. Giovanni in Croce e Casalmaggiore dove si ritroveranno gli altri gruppi partecipanti. Durante il viaggio verso Loreto ci sarà una sosta a San Leo (già Montefeltro) dove i pellegrini visiteranno la Rocca e il borgo medievale. Dopo il pranzo il viaggio riprenderà alla volta di Loreto, dove nel tardo pomeriggio è prevista la visita alla città, la celebrazione della S. Messa nel celebre santuario mariano e il pernottamento in un albergo della città.
La mattina di domenica 11 settembre il trasferimento ad Ancona per la partecipazione alla celebrazione conclusiva del Congresso eucaristico nazionale presieduta dal Santo Padre. Dopo il pranzo in ristorante inizierà il viaggio di rientro. Prevista una sosta al Borgo di Gradara, nell’incantevole scenario medioevale situato a pochi chilometri dalla Riviera Romagnola.

 

© Riproduzione riservata
Commenti