Commenta

Grande concerto in Piazza del Comune: Cento musicisti professionisti e dilettanti suonano in “In C” di Terry Riley

liuteria

Sabato 24 settembre, alle 21, i suoni e i colori di CremonaInConcerto riempiranno Piazza del Comune, palcoscenico straordinario di un’esecuzione di In C, di Terry Riley, coordinata da Gabrio Taglietti e Paolo Rossini, con il coinvolgimento dei musicisti, professionisti e dilettanti, della città. La performance abiterà tutti gli spazi della piazza: gruppi di interpreti suoneranno contemporaneamente in varie postazioni tra le quali il pubblico potrà liberamente muoversi. L’evento, che rappresenta anche un singolare percorso di avvicinamento alla musica contemporanea, è promosso dalla Fondazione Stradivari, in collaborazione con Spazionovecento, Comune di Cremona, ASCOM e associazione “Le Botteghe del Centro”.

L’appuntamento è inserito nel cartellone della rassegna “Liuteria in Festival”, quest’anno caratterizzata da una importante mostra sui violini intarsiati di Antonio Stradivari, che sarà inaugurata nel pomeriggio dello stesso sabato 24, con un’ audizione dei violini in mostra.

“La proposta dell’evento musicale in Piazza del Comune – osserva Paolo Bodini, presidente della Fondazione Stradivari – vuole essere una momento di festa che sottolinei la partecipazione di tutti e l’inclusione simbolica di tutta la città di Cremona che sempre di più deve essere identificata con la sua liuteria e la sua attività musicale”.

In C è un brano storico del minimalismo musicale americano, destinato a un gruppo di esecutori formato da un numero variabile di interpreti, con qualunque strumento. Scuola di Musica e Istituto pareggiato, Facoltà di Musicologia, Scuola di Liuteria e Liceo musicale, Scuola di musica Pontesound e Centro musicale Cascinetto: tutti hanno dato la loro adesione a questo progetto. E fra i professionisti molti sono i nomi noti che hanno già garantito la loro presenza: Quartetto di Cremona, Danilo Rossi, Roberto Cipelli, Antonio De Lorenzi, Marco Fracassi, Giovanni Gnocchi, Wim Janssen, Federico Mantovani, Andrea Mosconi e Mario Vitale.

Non è ancora certo il numero totale degli esecutori, ma è probabile che l’ensemble, coordinato da Gabrio Taglietti e Paolo Rossini, possa sfiorare i cento componenti.

TUTTI I CONCERTI DI “LIUTERIA IN FESTIVAL”

15 settembre, ore 21 – Teatro Ponchielli
Quartetto di Torino con strumenti “friends of Stradivari”
Promosso da MITO settembre musica, in collaborazione con la Provincia di Cremona

17 settembre, ore 17
I liuti de L’Aura Soave

24 settembre, ore 18.30
Vera Beths suona il violino Antonio Stradivari “Ole Bul”
Accompagnatore al fortepiano Kenneth Slowik
in collaborazione con  Smithsonian Museum Washington

24 settembre ore 21.00 – Piazza del Comune
Cremona in Concerto – esecuzione di  In C di Terry Riley coordinata da Gabrio Taglietti e Paolo Rossini
in collaborazione con Spazionovecento, Comune di Cremona, ASCOM e Botteghe del Centro, CariParma

25 settembre, ore 11
Enrico Dindo e i violoncelli vincitori del Concorso Triennale Internazionale “Antonio Stradivari”
in collaborazione con Comune di Cremona e Cremonabooks

29 settembre, ore 18
Wim Janssen audizione con la viola di Giuseppe Fiorini, 1924, del Museo Stradivariano

30 settembre, ore 21 Premio  – riconosciuto WFIMC
Yusuke Hayashi, vincitore del Concorso Internazionale di violino “Città di Brescia” 2010
in collaborazione con Archi magazine e  Accademia Italiana degli Archi

1 ottobre,  ore 21 Auditorium della Camera di Commercio
Trio Dafne
Concerto con gli strumenti realizzati dai maestri liutai del Consorzio Liutai “A. Stradivari” Cremona in occasione dell’Expo di Shanghai 2010

8 ottobre, ore 17,30
Quartetto Geygenbaum – musica popolare armena per quartettod’archi

9 ottobre , ore 11
Salvatore Accardo, violino, suona gli strumenti intarsiati della Mostra Antonio Stradivari, l’estetica sublime

© Riproduzione riservata
Commenti