Commenta

Un weekend all’insegna della Liuteria e dell’Estetica Sublime di Stradivari Sabato concerto in Piazza Duomo

Greffuhle2

Week end con Liuteria in Festival 2011. Sabato 24 e domenica 25, va in scena la mostra “Estetica sublime” al Museo Civico Ala Ponzone accompagnata da tre eventi di eccezione. Il primo, un concerto nel pomeriggio di sabato di Vera Beths con il violino Stradivari “Ole Bull”. Poi, la sera, un grandissimo concerto in Piazza del Comune: un’esibizione di In C, di Terry Riley, coordinata da Gabrio Taglietti e Paolo Rossini, con il coinvolgimento dei musicisti, professionisti e dilettanti, della città. Domenica 24, concerto di Enrico Dindo che riscopre le celebri Suite per violoncello solo di Bach.

SABATO 24 SETTEMBRE

ore 9 – Apertura della Mostra “Antonio Stradivari, l’estetica sublime”
Museo Civico Ala Ponzone

Antonio Stradivari costruì non meno di un migliaio di strumenti; circa la metà è giunta intatta sino a noi. Tuttavia solo una decina, realizzati per committenti importanti o in occasioni particolari, presentano intarsi preziosissimi: sono le perle più fulgide dell’arte del sommo liutaio, l’espressione più alta del suo genio, che qui tocca la perfezione. Sono, ovviamente, capolavori rarissimi, spesso difficilmente raggiungibili e forse anche per questo ancor più affascinanti. La mostra “Stradivari, l’estetica sublime” – che, per la prima volta al mondo, dal 24 settembre al 9 ottobre radunerà a Cremona, nelle sale del Museo Civico, ben cinque violini intarsiati, ovvero tutti quelli esistenti ad eccezione del Quartetto del Patrimonio Nacional spagnolo, mai uscito, in epoca recente, dai confini iberici e del “Rode” – è dunque un evento significativo, probabilmente unico per l’importanza ed il valore dei pezzi esposti.

ore 17 – Inaugurazione ufficiale della Mostra
Museo Civico Ala Ponzone

ore 18,30Vera Beths suona il violino Stradivari “Ole Bull”
accompagnatore al fortepiano Stanley Hoogland
Museo Civico Ala Ponzone – Sala San Domenico

W. A. Mozart Sonata in Mi minore, KV 304/300c
F. Schubert Sonata in La minore, D 385, Op. 137, No. 2
L. van Beethoven Sonata in Fa maggiore, Op. 24, La Primavera

Lo stupore accomunerà vista e udito, perché l’inaugurazione della mostra “Antonio Stradivari, l’estetica sublime” sarà seguita da una audizione del violino “Ole Bull”,  suonato da Vera Beths, solista olandese che frequentemente collabora con lo Smithsonian Institution’s National Museum of American History, dove si trova una delle maggiori collezioni di strumenti musicali al mondo.  Saerà accompagnata al fortepiano, un prezioso Schantz originale del 1810, dal Stanley Hoogland.

ore 21 – CremonaInConcerto
Piazza del Duomo

Sabato 24 settembre, alle 21, i suoni e i colori di CremonaInConcerto riempiranno Piazza del Comune, palcoscenico straordinario di un’esecuzione di In C, di Terry Riley, coordinata da Gabrio Taglietti e Paolo Rossini, con il coinvolgimento dei musicisti, professionisti e dilettanti, della città. La performance abiterà tutti gli spazi della piazza: gruppi di interpreti suoneranno contemporaneamente in varie postazioni tra le quali il pubblico potrà liberamente muoversi.

L’evento, che rappresenta anche un singolare percorso di avvicinamento alla musica contemporanea, è promosso dalla Fondazione Stradivari, in collaborazione con Spazionovecento, Comune di Cremona, ASCOM e associazione “Le Botteghe del Centro”.

L’appuntamento è inserito nel cartellone della rassegna “Liuteria in Festival”, quest’anno caratterizzata da una importante mostra sui violini intarsiati di Antonio Stradivari, che sarà inaugurata nel pomeriggio dello stesso sabato 24, con un’ audizione dei violini in mostra.

“La proposta dell’evento musicale in Piazza del Comune – osserva Paolo Bodini, presidente della Fondazione Stradivari – vuole essere una momento di festa che sottolinei la partecipazione di tutti e l’inclusione simbolica di tutta la città di Cremona che sempre di più deve essere identificata con la sua liuteria e la sua attività musicale”.

In C è un brano storico del minimalismo musicale americano, destinato a un gruppo di esecutori formato da un numero variabile di interpreti, con qualunque strumento. Scuola di Musica e Istituto pareggiato, Facoltà di Musicologia, Scuola di Liuteria e Liceo musicale, Scuola di musica Pontesound e Centro musicale Cascinetto: tutti hanno dato la loro adesione a questo progetto. E fra i professionisti molti sono i nomi noti che hanno già garantito la loro presenza:, Danilo Rossi, Roberto Cipelli, Antonio De Lorenzi, Marco Fracassi, Wim Janssen, Federico Mantovani, Andrea Mosconi e Mario Vitale.
DOMENICA 25 SETTEMBRE

ore 11Enrico Dindo
Museo Civico Ala Ponzone – Sala San Domenico
Audizione con i violoncelli di Primo Pistoni e Alessandro Voltini, vincitori del Concorso Triennale Internazionale Antonio Stradivari

Il concerto di Enrico Dindo – domenica 25 settembre, alle 11, al Museo Civico di Cremona, nell’ambito della rassegna “Audizioni al Museo” ed il concomitanza con la mostra “Antonio Stradivari, l’estetica sublime” – riscopre, intervallandole ad una pagina di Reger, le celebri Suite per violoncello solo di Bach. Nella storia della musica questi brani hanno un posto molto particolare, perché per primi sanciscono l’emancipazione dello strumento dalla funzione di basso continuo.

I violini intarsiati – Foto di Jost Thöne & Jan Röhrmann, publisher of “Antonius Stradiuarius”, Cologne 2010


© Riproduzione riservata
Commenti