24 Commenti

La Lega all’attacco del sindaco e del suo staff: «Così hanno condizionato i nostri assessori»Il Carroccio passa all’opposizione?

peri-evidenza

Ieri sera alle 22.56 il commissario cittadino della Lega, onorevole Raffaele Volpi, ha inviato agli organi di stampa il suo comunicato sulla vicenda dei “disubbidienti leghisti in giunta”. Il documento è stato inviato in tarda serata perchè Volpi, impegnato in Parlamento per la vicenda ministro Romano, ha potuto dedicarsi alle questioni cremonesi solo dopo la seduta a Montecitorio. Il comunicato è un attacco durissimo non solo ai dissidenti rispetto alle linee del partito ma, e soprattutto, verso il sindaco Perri e il suo staff che “hanno voluto condizionare le scelte degli assessori della Lega”. Un attacco pesantissimo che arriva da un personaggio di peso del Carroccio, a cui il segretario della Lega Lombarda ha affidato pieno potere sulla gestione del partito a Cremona. L’attacco al sindaco prelude il passaggio della Lega all’opposizione? Poichè a rivelare “queste pressioni” è stato uno degli assessori in vista di espulsione, Volpi lo ringrazia e per lui (o lei) chiederà particolare attenzione nei provvedimenti. Uno dei tre (Demicheli, Zagni, Alquati) si salverà dall’ira dei lumbard?

Ecco, integralmente, il documento di Raffaele Volpi.

“In data 28 settembre ho trasmesso alla Segreteria Provinciale del Movimento la richiesta di verificare gli estremi per cominare sanzioni disciplinari agli Assessori del Comune di Cremona già afferenti alla Lega Nord. Sarà la Segreteria provinciale con il suo direttivo per la competenza che gli compete per statuto e regolamento a definire i profili sanzionatori conseguenti alla non adesione degli interessati alle linee indicate dal Commissario Cittadino. Grazie alla collaborazione di uno degli Assessori, per il quale chiederò particolare attenzione nei provvedimenti, stanno emergendo particolari inquietanti di come il Sindaco e i suoi collaboratori hanno voluto condizionare le scelte degli Assessori della Lega.

Confesso che è con rammarico che mi sono dovuto determinare a richiedere le sanzioni già dette, ma la la trasparenza che abbiamo voluto utilizzare anche nel rendere pubblico il documento di indirizzo proprio nella delicatezza del momento politico non mi lasciava alternative in particolare per coerenza con i militanti del Movimento e con i Cittadini di Cremona.

Sottolineo che non è mia volonta criticare le personali scelte degli Assessori ma unicamente rapportarle con gli indirizzi chiari del Movimento. Immagino che altri dovranno fare considerazioni di carattere prospettico sulle conseguenze, non solo locali, nel ritenersi superiore al rapporto con i partiti della coalizione.

Evidenzieremo, quando opportuno, i particolari più specifici di quelli che noi riteniamo distorsioni dei rapporti quali sono emersi.

La linea politica della Lega Nord su alcune tematiche importanti è stata ribadita in Consiglio Comunale dal capogruppo Maffini che continua a rappresentarci in quel contesto”. La firma è di  Raffaele Volpi,  Commissario Cittadino Lega Nord Cremona

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • elia

    QUESTA è L’ENNESIMA DIMOSTRAZIONE DELLA SERIETA’ DI ALCUNI RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI.

    • bruno

      Di uno che prima fa le sue “scelte” di comodo e poi va a raccontare che sono stati gli “altri” a condizionarlo, non mi fiderei affatto.

      • Gigi

        Be’ si sa chi e’ l’assessore che fa queste cose, che ha sempre maneggiato altri, per poi voltargli le spalle. Cerchera’ di salvarsi all’ultimo con la politica dei tradimenti ??

        • elia

          lo sai benissimo chi è il trafficone che da 20 anni vivacchia con la lega,e allora dillo in modo chiaro gigy,ciao

  • Dario

    Non entro nel merito. Ma, scusate, chi ci capisce qualcosa è un mago! Caro Volpi, se scrivi come mangi, devo dire che mangi molto male…. Se fossi a scuola, il voto sarebbe: 4=

  • Eolo Quattroventi

    Si, concordo pure io sulla stesura del comunicato: il linguaggio usato non è ne di taglio burocratese, ne derivante dalla lingua italiana, ma solo padanese del peggior cliché…il mio voto all’onorevole è 3. ….Ah, pensare che una volta in parlamento vi erano persone preparate e colte, veramente capaci, indipendentemente dal loro titolo di studio.

    • il conte di montecristo

      ma a va a da via i ciap, una volta c’erano gli andreotti, i demita, i pomicinio ecc. che sono ancora li…
      sei solo capace di criticare un scritto senza capirne la forma e vuoi pontificare, almeno i leghisti, quelli veri, sono cazzuti e non fanno compromessi o inciuci …

      • Gigi

        ”non fanno compromessi o inciuci …”
        Questa fa proprio ridere, soprattutto per la situazione cremonese. Fratelli coltelli li chiamerei i cari leghisti, la peggior politica di sempre.

        • ugo

          si certo, questo è quello che ti raccontano i giornali, ma è proprio per questo che o escono o sono espulsi, perchè non si volgiono inciuci ma solo seguire la linea del partito, e proprio nella partita cremonese. Bravi leghisti veri, meglio pochi ma buoni.

      • Eolo Quattroventi

        Si si, hai proprio ragione, ma proprio tanta: i vostri rappresentanti al parlamento ne hanno data ampia prova proprio in questi giorni nelle votazioni per l’arresto di Milanese e la sfiducia a Romano….

        • bruno

          E che significa? Si fa cadere un governo perche’ lo vuole la sinistra ed i “magistrati amici”? Eolo,hai sparato un altro “vento”.

        • bruno

          E che significa? Si fa cadere un governo per dare soddisfazione alla sinistra ed ai “magistrati schierati politicamente”?

  • Giuda

    E’ l’Assessore Alessandro Zagni il traditore. Chissà che bella giornata di Giunta oggi,come vorrei esserci! E noi cittadini siamo rappresentati da questa gente, traditori di partiti, taditori del Sindaco, Sindaco e staff che condizionano (per non dire minacciano) Assessori e Consiglieri!

    • Gigi

      Secondo me non e’ lui, chissa’

      • Giuda

        Visto che è Zagni…

        • bruno

          gigi, non ne azzecchi una…..

          • Gigi

            LOL 🙂
            Non me l’aspettavo…

  • erne53

    Il sitema più vecchio del mondo,c’è stata la prima repubblica,la seconda,ma finche non ci sarà la Padania questa politica non cambierà mai.
    Grazie Lega che ci avete aperto gli occhi ancora una volta,tenete duro i risultati arriveranno la gente non è stupida.
    E questo era il Sindaco della gente,robe dè màtt!

    • Gigi

      hahahahahahahahahhahahahaha
      Quanto ridere, si scannno per i CDA altrimenti fanno i capricci ed escono dal consiglio e del partito, alcuni, altri si sa come fanno. Con la padania tutti come in sud america, w le clientele.

      • bruno

        Oe’ gigi’, chi non fa parte delle clientele non entra nei C.D.A. Non ti ha spiegato niente la mamma?

        • Gigi

          La mamma e’ morta 3 mesi fa, comunque una cosa me la spiegata bene: le multe si pagano sopratutto se ammontano a 3,5 miliardi di euro.E invece la lega commissaria Dario Fruscio, e’ li tutto da vedere lo schifo del vostro movimento.
          Ricordo che: Zaia ha anche assunto il comandante dei carabinieri dei NAC alla regione Veneto per bloccare le indagini sulle quote latte.
          3,5 Mild sono quanto in piu’ lo stato percepisce dall’aumento dell’IVA.
          Le multe sono gia’ state pagate dello stato all’europa, e quindi da tutti i cittadini.
          I presunti colpevoli sono circa 630.
          Augusto Bocchini, presidente Confagricoltura e’ a Favore del pagamento come la Coldiretti.
          L’europa blocca il sussidio all’agricoltura per 320 milioni di euro.
          LEGA LADRONA LA GIUSTIZIA NON PERDONA

          • bruno

            Di’ un po’, Gigi’, (condoglianze per la mamma), e gli imbrogli che ci sono stati sugli acquisti delle quote latte? Anche a chi non aveva ne’ stalle e ne’ vacche? Il sistema delle quote latte fatte per strozzare i “piccoli allevatori” in omaggio alla “legge di mercato della libera concorrenza”? Dall’Europa “liberista” di nome e “lobbistica” di fatto? Dove hai letto le tue cose? Dal giornale di Piva?

  • Franco

    test

  • elia

    Finirà in una bolla di sapone nessuno ha convenienza a fare cadere perri tantomeno la lega che ha 3 assessori ben remunerati ,infatti si sono presentati nonostante il diktat del partito, più chiaro di così ,la lega è peggio di quelli che criticava adesso che ha assaporato il potere , chi se ne frega dei vari programmi, pur di mantenere la poltrona salva gli inquisiti ,i disonesti delle quota latte ,occupa cda delle partecipate ,banche consigli di amministrazione vari ,naturalmente tutti ben retribuiti , e se poi qualcuno li minaccia di cacciarli dalla lega loro rispondono e chi se ne freaga l’importante è mantenere gli stipendi negli enti assessorati ecc. io sono un leghista puro e duro. povera padania. elia Sciacca