Commenta

Alloni (Pd): “Via a imboschimento aree demaniali fluviali”

navigazione-po

“E’ davvero un bella notizia quella ottenuta oggi in Commissione, un risultato importantissimo per gli imprenditori agricoli e per l’imboschimento delle aree demaniali fino a ora non coltivate per l’impossibilità di accedere ai fondi regionali per mancate specifiche operative”. Così Agostino Alloni, consigliere regionale del Pd, commenta soddisfatto la risposta dell’assessore regionale ai Sistemi verdi e paesaggio Colucci all’interrogazione da lui presentata nel luglio scorso, con la quale chiedeva di integrare il bando relativo alle misure 221 e 223 del Programma di sviluppo rurale, in modo tale da poter utilizzare i fondi comunitari anche per la manutenzione delle aree demaniali fluviali, non ritenute terreno agricolo e quindi non corrispondenti ai criteri previsti dal bando.

“Quello che ci interessava soprattutto sapere – dice Alloni – era se, per l’imboschimento delle aree demaniali, fosse possibile fare riferimento alla misura 221 che concede aiuti specifici per i terreni agricoli di pianura. Oggi l’assessore in Commissione Agricoltura, parchi e risorse idriche ha specificato che esiste la possibilità di ricorrere a finanziamenti facendo riferimento alla misura 223, quella che tratta l’imboschimento di superfici non agricole. Si tratta di un risultato importantissimo per i nostri territori perché permetterà di presentare domande di finanziamento e aiutare le situazioni di forestazione nelle aree golenali dei nostri fiumi. Accogliamo quindi con soddisfazione la posizione dell’assessorato che arriva dopo un periodo in cui le nostre amministrazioni faticavano ad accedere a queste misure comunitarie rivolte alla protezione dell’ambiente e alla salvaguardia dei nostri ecosistemi”.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti