Commenta

“Cittadinanza e memoria”, progetto per studenti e docenti sulle radici dell’Unione Europea

scuola-evidenza

Il Comune di Cremona, con gli Assessorati alle Politiche Educative e della Famiglia e l’Assessorato alle Politiche Sociali, sosterrà la realizzazione di un importante progetto promosso dall’Ufficio Scolastico Territoriale e da una rete di scuole del territorio (capofila il Liceo Ginnasio Statale “D. Manin”), rivolto agli studenti delle scuole primarie, secondarie di primo grado e secondarie superiori.

La realizzazione dell’iniziativa, dal titolo “Cittadinanza e Memoria“, prevede la costituzione di una rete interistituzionale di cui faranno parte anche la Provincia di Cremona e le sedi universitarie presenti sul territorio  (Facoltà di Musicologia dell’Università Statale Pavia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Politecnico di Milano). Alle università sarà affidato il coordinamento scientifico.

L’attività in progetto, di durata biennale, si prefigge di avviare una riflessione consapevole tra i giovani delle nostre scuole sulle radici storiche e culturali dell’Unione Europea. Focus dell’iniziativa è il binomio “pace e sviluppo” cui si connette l’altro inscindibile binomio “diritti e responsabilità”.
Il progetto prevede il coinvolgimento dei dirigenti scolastici, dei docenti e degli studenti. Le azioni saranno caratterizzate da incontri di formazione e da interventi a carattere laboratoriale sia per docenti che per studenti. Il percorso prevede inoltre la realizzazione di iniziative pubbliche per la diffusione nel territorio di una cultura dei diritti civili.

 

© Riproduzione riservata
Commenti