Commenta

Disagi Paullese, lettera di Alloni all’assessore regionale: “Si intervenga subito”

paullese

Dopo giorni di continui disagi lungo la ex SS 415 Paullese nella tratta tra Peschiera Borromeo e Pantigliate il consigliere regionale del PD Agostino Alloni (a sinistra) ha inviato oggi una lettera all’assessore regionale alla mobilità e trasporti Raffaele Cattaneo. Dall’inizio della scorsa settimana, infatti, i tempi di percorrenza lungo la tratta San Donato – Crema si sono drasticamente allungati dopo l’apertura del nuovo rondò nei pressi di Mediglia, in località Vigliano, che prevede l’obbligo di precedenza per chi percorre la Ex Paullese. Con questa modifica al progetto si sono venute a creare lunghissime code che hanno bloccato inevitabilmente il traffico con conseguenti disagi per tutti i pendolari che quotidianamente percorrono la tratta per giungere nel milanese.

“Quaranti chilometri in un’ora e mezza. Questo è mediamente il tempo che i pendolari perdono sulla tratta San Donato – Crema, in entrambe le direzioni. Una situazione che non è più sostenibile” dichiara Agostino Alloni che così spiega le ragioni della sua iniziativa: “Ho chiesto a Cattaneo un’azione immediata della Regione affinché vengano messi in campo interventi straordinari necessari per ridurre al minimo i disagi persistenti non solo per i tanti pendolari bloccati nell’ingorgo stradale ma anche per l’azienda che gestisce il servizio pubblico di trasporto”.  Nella lettera, che per presa visione è stata inviata anche all’assessore regionale cremonese Gianni Rossoni, ai presidenti della provincia di Cremona, Massimiliano Salini, di Lodi, Pietro Foroni, e di Milano, Guido Podestà, e al sindaco di Spino d’Adda e coordinatore della Paullese Paolo Daniele Riccaboni, Alloni chiede che venga ripristinato quel tavolo tecnico e di concertazione, con i rappresentanti dei territori interessati dalla Paullese, che periodicamente si riuniva a Spino d’Adda fino alla scorsa primavera.

“Il problema è grave e deve essere risolto al più presto – conclude l’esponente del PD – azioni dello stesso tipo sono state intraprese anche a livello locale con l’interrogazione del consigliere PD Eugenio Vailati in Provincia di Cremona. Il tema è caldo e mi auguro, pertanto, che vengano presi subito i provvedimenti necessari per risolvere questa situazione a dir poco disastrosa”.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti