3 Commenti

Mentre Perri traccheggia, Salini modifica la sua Giunta Nuova delega: Grandi opere

giunta-salini

Mentre il sindaco traccheggia e, pur a fronte delle mille difficoltà in cui versa l’amministrazione, non sembra accogliere le istanze per un rimpasto di giunta, il presidente passa ai fatti e mette mano alla sua squadra. Questa mattina (venerdì 14) Massimiliano Salini ha infatti comunicato alcune modifiche alla sua giunta. «Siamo a metà mandato – ha detto il presidente – e dobbiamo concentrare gli sforzi su alcuni grandi temi che ci impegneranno in maniera prioritaria fino al 2014». Ciò detto, al termine della seduta di giunta di questa mattina, Salini ha annunciato l’istituzione della delega alle “Grandi opere”, che verrà assunta dallo stesso presidente, e la rivisitazione di alcune deleghe della Giunta provinciale. «Paullese, navigazione, autostrade: questi sono gli ambiti su cui si giocano le partite più importanti dei prossimi anni – ha commentato -, e su cui l’intera Giunta si assume un impegno comune. I grandi collegamenti infrastrutturali costituiscono infatti uno dei principali motori dello sviluppo del nostro territorio, e l’attenzione prioritaria su questi temi è anche la richiesta che ci sentiamo muovere dalle realtà produttive della nostra provincia».

«Questa decisione – continua Salini – va di pari passo con un’altra importante evoluzione dell’attività della Giunta provinciale. La definizione del modello di sviluppo del territorio che abbiamo messo a punto nella prima metà del mandato induce la Giunta a chiedere all’assessore Leoni un nuovo e imponente lavoro per verificare la coerenza dell’attuale “Piano territoriale di coordinamento provinciale” (PTCP) con questo modello di sviluppo. Oltre all’attuazione dei Piani d’area e alla verifica della coerenza tra i PGT e il PTCP, l’assessore Leoni lavorerà dunque a una verifica più generale e, se necessario, a una eventuale modifica dell’attuale PTCP, in una più ampia delega denominata “Pianificazione e coordinamento territoriale”, che si affiancherà alla delega sui Trasporti».

«La verifica dello stato di attuazione del PTCP – dichiara a sua volta l’assessore Giovanni Leoni – è strettamente legata a tutti gli aspetti dell’attività della Giunta. Governare il territorio significa pianificare uno sviluppo in cui le esigenze delle imprese, dell’edilizia, dell’agricoltura, dell’ambiente trovino una sintesi in un progetto unitario che comprende e dà coerenza al tutto. Questa è peraltro la direzione in cui ci spinge la normativa regionale».

Al lavoro sulla pianificazione territoriale si affianca inoltre il progetto di aggregazione dei servizi tra i piccoli Comuni, nell’ottica di una razionalizzazione imposta anche dalla manovra finanziaria. Una aggregazione che nella maggior parte dei casi riguarda azioni legate all’innovazione e la semplificazione tecnologica. Tutto questo verrà seguito dal vicepresidente Federico Lena, che già ha le deleghe a Piccoli Comuni e Innovazione.

L’assessore Giuseppe Fontanella, infine, assumerà la delega per le infrastrutture ordinarie della provincia, non compatibili con il lavoro che l’assessore Leoni dovrà svolgere sulla Pianificazione territoriale; inoltre, vengono così razionalmente unificate in un unico assessorato le deleghe legate all’attività dell’Ufficio tecnico della Provincia.

Alla luce di tutto questo, nella Giunta odierna sono state così riviste alcune deleghe della Giunta provinciale:

Massimiliano Salini: Grandi opere, Bilancio, Personale

Federico Lena: Sicurezza, Piccoli Comuni e Innovazione, Turismo ed Expo

Giovanni Leoni: Pianificazione e coordinamento territoriale, Trasporti

Giuseppe Fontanella: Lavori pubblici e Patrimonio, Servizi generali

© Riproduzione riservata
Commenti
  • matteo

    Bella MAX,come al solito non ci deludi mai.Perri impara come si fa una squadra e come la si dirige.
    Salini docet!

    • germana

      sarà tutta farina del suo sacco ? le grandi opere provinciali non sono le “piccole opere comunali”…..

  • don

    AHAHAHAHH!!! Ma fa te che gente che gira.