2 Commenti

Via Dante, il progetto piace alla giunta Si parte nel 2012

via-dante-2

Assessori comunali compatti sulla proposta per il completamento dell’intervento viabilistico in via Dante. Il progetto elaborato dagli uffici comunali in collaborazione con Centro Padane è stato illustrato oggi pomeriggio dall’assessore Francesco Zanibelli al sindaco e ai colleghi.

“Si sono detti tutti soddisfatti – ha commentato Zanibelli -, il progetto è piaciuto. Adesso si avvierà una fase di condivisione politica in maggioranza e nelle commissioni competenti”. Il “senso” della proposta progettuale, spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, “è quello di procedere con due corsie centrali a senso unico. Le due corsie in alcuni tratti diventeranno quattro, così da consentire agevolmente la svolta a sinistra e a destra”.

Il progetto prevede inoltre parcheggi per quasi tutta la lunghezza di via Dante, su entrambi i lati e due piste ciclabili a senso unico (una per lato), realizzate attraverso l’allargamento del marciapiede. “L’illuminazione verrà integralmente rifatta – prosegue Zanibelli -, così come si approfitterà dei lavori per rifare le fognature, che hanno ormai 70 anni, e i sottoservizi”.

A completare il tutto sarà il verde: “Sarà il carattere distintivo – assicura l’assessore -, così da rendere l’arteria un viale vero e proprio”.

Quanto ai tempi, aggiunge Zanibelli, “una volta ottenuto il via libera in giunta prevediamo 8, 9 mesi di cantiere. Entro il 2012, in ogni caso, l’intervento verrà portato a termine”.

I costi sono stimati tra i 2 e i 3 milioni di euro: “La stima precisa si potrà avere una volta che Aem avrà calcolato i costi per il rifacimento dei sottoservizi”, conclude l’assessore.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • PIATTAFORMA DI LANCIO

    Firmando il progetto Scac, la moglie dell’assessore Roberto Nolli ha ben fruttato agli occhiuti moralisti di sinistra. Sentite questa da Cronaca:
    Via Dante: illustrazione oggi ai colleghi di Giunta, da parte dell’assessore ai lavori pubblici Francesco Zanibelli, del progetto di intervento sull’arteria cittadina. Fonte di ispirazione, Cremona 10 per 20: progetto elaborato da dieci professionisti (9 architetti, tra cui il collega di maggioranza di Zanibelli, nonché capogruppo del Pdl, Federico FASANI, e un artista).
    Secondo i canoni della morale sinistra, del tutto assente sul caso Pizzetti/via Volturno, ecco il futuro ideale del professionista di destra che si mette in politica: morto/a di fame.

    Cremona 04 11 2011 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • ultimo

    Più che a Centropadane il supporto lo dovevano chiedere all’AirOne così in caso di malfunzionamento di qualche aereo che transita sopra il territorio cremonese lo potrebbero far atterrare tranquillamente su via Dante.
    Poi ci metteranno un bell’autovelox seduta stante h24 e chissà quanti bei soldini entreranno nelle casse comunali,ma del resto prima facciamo gli autodromi e poi diciamo alla gente che il limite è di 60km all’ora nei centri abitati.
    di nuovo complimenti