Commenta

Nuova chiesa al Maristella, presentato il progetto alla giunta Ora andrà in commissione

maristella

Presentato in giunta il progetto per la nuova chiesa al Maristella e quello per il nuovo insediamento residenziale, sempre al Maristella. La comunicazione in merito al piano attuativo per la realizzazione della nuova chiesa e per il nuovo insediamento passeranno al vaglio della commissione Urbanistica del Comune lunedì 14 alle 17,30. Entrambi i progetti sono stati presentati nei mesi scorsi dalla Parrocchia Immacolata Concezione, che sosterrà le relative spese.

Riguardo la nuova chiesa, il documento presentato alla giunta e prossimo al passaggio in commissione precisa che “Tenendo presente le indicazioni ricevute nel convegno nazionale promosso dalla CEI ‘Costruire bene per vivere meglio – Edifici di culto nell’orizzonte della sostenibilità, la progettazione della nuova chiesa del quartiere Maristella si è basata sulla filosofia del benessere intesa come ‘qualità del costruire, armonia con il luogo e salvaguardia del creato’. La ricerca etica di comfort e di efficienza energetica dell’edificio sono conseguenze delle premesse al progetto, come il corretto orientamento all’interno del lotto, la scelta di un particolare sistema costruttivo e di materiali altamente performanti, l’utilizzo di impianti tecnologicamente avanzati”.

“La soluzione adottata – precisa la relazione – trova un’adeguata valorizzazione dei due ingressi pedonali, quello da Via Persico e quello da Via Agreste, che confluiscono entrambi direttamente nel sagrato d’ingresso alla chiesa, lasciando una buona visibilità alla facciata principale della stessa che si apre verso Via Persico e verso il quartiere. Infine, il linguaggio architettonico adottato si è espresso attraverso la purezza delle linee che generano volumi semplici, espressione di una contemporaneità che affonda le sue radici nella tradizione per evidenziare segni – simbolo di bellezza e armonia”.

Il nuovo insediamento residenziale prevede invece la realizzazione di 22 unità abitative di qualità immerse nel verde. Si passa da villette a schiera ad appartamenti di due o tre locali.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti