22 Commenti

Via Dante e Tarsu, nuove bordate della Lega al sindaco

via-dante

“Come non rispettare il programma elettorale e la volontà degli elettori”. L’incipit del volantino che la Lega distribuirà domani non ha bisogno di interpretazioni. E’ uno schiaffo in piena regola al sindaco e agli alleati. Preannunciato, peraltro, visto che l’oggetto del contendere è il progetto per via Dante che l’amministrazione sta portando avanti contro la volontà dei leghisti. Per marcare ancora una volta il dissenso, la Lega terrà dalle 9 alle 12.30 di domani (sabato 12), presso i giardini della stazione ferroviaria/angolo via Dante, un gazebo di protesta.

“Il progetto di Via Dante e di Viale Trento e Trieste – si legge nel volantino preparato dal Carroccio -, così come formulato, aumenterà la pericolosità della due vie incrementando la velocità dei mezzi che vi transiteranno, la pericolosità della fruizione dei parcheggi laterali e ridurrà drasticamente il commercio nelle zone interessate. Lo stesso assessore alla partita, che oggi ne sostiene la realizzazione, lo aveva definito troppo costoso e pericoloso”.

“Perché le continue proteste dei cittadini e dei comitati vengano regolarmente ignorate? – domanda poi la Lega -. Perché questa amministrazione sa solo portare a termine i progetti delle passate amministrazioni? Eppure era stata eletta per portare innovazione e cambiamento”.

“Perché CON GLI AUMENTI SUBITI E LA CONGIUNTURA ECONOMICA SFAVOREVOLE – prosegue il volantino – le stesse famiglie dovranno poi sobbarcarsi l’onere di queste inutili opere? Non se ne sente e non se ne sentiva la necessità a tal punto che la precedente amministrazione ha perso le elezioni anche per questo motivo”.

A chiudere, un’ulteriore domanda con sfondo polemico: “Perché non vuole prendere in considerazione le reali necessità delle famiglie Cremonesi che, anche nel più totale disinteresse della stampa locale, si sono viste aumentare le tasse e già si prospetta anche l’aumento della TARSU e magari anche dell’addizionale Irpef?”.

“Alla faccia del cambiamento – concludono i leghisti -. E intanto la sinistra ringrazia”.

 

RACCOLTA FONDI – A margine del gazebo di protesta, il Movimento Giovani Padani, nella mattinata di Sabato 12 novembre, sarà presente con un suo gazebo (sempre in Via Dante nei pressi della stazione ferroviaria dalle 9.30 alle 13) per raccogliere fondi a favore delle popolazioni alluvionate. “Se non hai la possibilità di partecipare – dicono i responsabili del movimento – ma anche tu vuoi contribuire alla raccolta fondi puoi farlo tramite bonifico bancario (IBAN: IT13 K076 0101 6000 0004 1839 200) o tramite C/C POSTALE 41839200 instestato a: Associazione Giovani Padani – via Colombi 18, 20161 Milano CAUSALE: Alluvione Liguria/Toscana”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • LAURA

    L’esistenza di un “movimento giovani padani” a me fa un sacco di tristezza…e fanno anche un po’ ridere..
    chissà quando si accorgeranno che l’immagine che si da è una sola…padano/lega=ignorante/gretto..
    Forse mandare al confino Borghezio non è sufficiente visto che rimane una rappresentanza politica indecente!!! A cominciare dal povero Bossi: anziano, ancora in canottiera che urla e sbraita.. io mi vergognerei!

    • Alessandro

      Adoro essere considerato gretto e ignorante!
      Il sottoscritto, con tanto di LODE universitaria, ringrazia il “capo” Umberto per aver fatto nascere in noi la voglia e la speranza di PADANIA!
      Con Bossi, Maroni, Giorgetti e l’MGP! Fino all’Indipendenza!

    • angela

      il mondo e’ bello proprio perche’ e’ vario…a me fa piu’ tristezza chi di erge sempre e comunque a giudice.

    • bruno

      I “giovani padani”, cosi’ gretti ed ignoranti che organizzano raccolte fondi per sostegno agli alluvionati della Liguria e della Toscana, due regioni “rosse”. Signora Laura, impari a ragionare un po’ prima di scrivere.

    • ultimo

      A me fai pena tu, non ci posso fare niente!

      • angela

        allora muoviti a compassione e fai un versamento a bruno che poi provvedera’ a girare in favore agli alluvionati…cosi finalizzi la” pena”.

        • bruno

          …grazie, ma non e’ necessario, nel testo dell’articolo sono segnati l’IBAN e il conto corrente postale…

          • angela

            Hai fatto bene a ricordarlo.Dai,su ,corri a fare il versamento…a volte servono anche gli “ultimi”!!!

  • Gigi

    Non sono affatto ”gretto e ignorante” ma subdoli e aprofittatori. Prendiamo per esempio L’EX assesore Zagni, l’avete mai visto ad un banchetto???? eppure quatto quatto se ne porta a casa di benefit…

    • bruno

      …e’ arrivato lo spalatore di fango…perche’ non vai in Liguria? forse li’ saresti piu’ utile….

    • giuda

      Zagni i suoi banchetti li ha fatti e i suoi manifesti se li è attaccati…ma chi siede sulla poltrona più alta di AEM Gestioni e prende 38000 euro all’anno solo perchè padre del ex Segretario Cittadino passato nel Fli, come lo giudichi?
      Dicci, dicci del TUO Ferrari…

    • bruno

      …no, no, Ferrari e’ roba tua…dicci tu…

      • bruno

        …intendo a Gigi, errato post precedente, non ad alessandro, Gigi spiegaci di Ferrari…e’ roba tua no?

        • bruno

          …c’e’ una bella differenza tra Zagni e Gigi…(meglio alessandro)…

          • Gigi

            Ferrari non e’ roba mia… Zagni sicuramente e’ migliore di me.

  • ultimo

    Peccato che i cervelli non si possono regalare a queste due! se no avremmo fatto una raccolti fondi anche per loro!

    • angela

      tesoro ,ti ringrazio del gentil pensiero,ma e’ meglio se badi al mononeurone che ti gira in testa piuttosto di pensare all’altrui cervello. ciascuno coltivi al meglio quello che possiede…servirebbe a ristabilirci in tutti i sensi!!! Impara a brillare di luce tua invece di demonizzare gli altri.

      • ultimo

        Lascia che siano le stelle a brillare……io voglio solo la secessione!
        E nemmeno mi devo ristabilire grazie a Dio!

        • angela

          sbaglio o fra te ed il dizionario di italiano c’e’ poca familiarita’

          • angela

            …ma sulla secessione sono molto d’accordo!!!

          • bruno

            Signora professoressa, cosa vuole farci? Il signore del post si e’ auto-nominato “ultimo” e quindi puo’ anche derogare al dizionario, non si e’ mica dichiarato “primo”, infatti. Pero’ anche un “ultimo” puo’ dire le giuste visto che anche lei e’ d’accordo sulla “secessione”. Abbiamo cosi’ scoperto in Angela una insegnante “secessionista”. Si salvi chi puo’.

  • francesco

    che tristezza, leggere discussioni per versare denaro ai Genovesi e altri comuni della Lunigiana e del versante di levante Ligure. Lodevole l’impegno dei ragazzi della padania, ma personalmente non mi fido di nessun. Anche voi ragazzi tenetevi lontano da queste iniziative, lasciate che ci sia la spontaneita’ diretta delle persone per la raccolta fondi.
    Vi domanderete perche’ io non mi fida. Non rispondo direttamente ma incollo un link che vi puo’ aiutare a capirne il motivo.
    http://www.padania.to.it/2005/Caronte/Credinord.htm
    Non fatevi prendere per i fondelli. come hanno fatto molti risparmiatori Padani. Pensate poi, che potrebbe essere il trota ad amministrare la raccolta fondi. Non sa fare 2+2 immaginate ora che ne sara’della beneficenza.

    Parlando di politica locale, rimango profondamente deluso dai leghisti. che prima inneggaivano a Oreste, ora se potessero lo farebbero fuori. Pur essendo di SN e non me ne vergogno, considero Perri una ottima persona circondata da collaboratori “POLITICI” inetti, incapaci e tessitori di trame contro di lui. Ma rimane il problema di fondo? Chi siamo noi cittadini Cremonesi? Polemici, incontentabili, insofferenti, schiavi dei segretari politici, senza idee, e se ci sono bisogna fare i sondaggi per essere valutati e approvati. Meno male che ci sono i sondaggi almeno gli amministratori possono valutare, il pensiero dei cittadini, con questa forma democratica. leggo che si vuole mantenere via dante cosi’ come’ stata modificata dalla precedente amministrazione. Migliorandola. Ebbene sorgono sempre le polemiche anche per questo problema che non esiste. Esiste sempre per i commercianti, che con gli agruicoltori detengono il vero potere di questa Meravigliosa citta’ che amo profondamente. Ma non amo piu’ voi concittadini, sempre ingrati con chi vi governa. Hola cicos