Commenta

Un bacio in Piazza del Duomo

Lettera scritta da Matteo Dembech

Data la lontananza sono ormai un paio d’anni che mi perdo la festa del torrone. Per redimermi, lo scorso fine settimana, mio fratello ha lasciato un annuncio sul mio profilo Facebook avvisandomi che, pur essendo oltre Atlantico, quest’anno avrei potuto assistere alla festa del torrone; in diretta. Ebbene sì, grazie ad una telecamera installata in piazza del Duomo avrei potuto sbirciare Cremona da un sito internet che trasmette la diretta 24 ore su 24, lasciando inoltre all’utente la possibilità di ruotare l’inquadratura a piacere di 180°.

L’idea di potervi spiare per un weekend mi ha rallegrato inizialmente, ma l’idea di una telecamera che monitora la piazza e rende tutto quello che vi succede a portata di clic mi rattrista. Un’altra delle tante veicolazioni interattive e multimediali portate all’estremo.

Pur non avendo niente da nascondere un cittadino potrebbe preferire di non essere ripreso mentre beve un caffè in piazza; un altro potrebbe aver piacere nel fare due passi lontano da occhi indiscreti in una serata melanconica.

La quotidianità da ‘Grande Fratello’ che, anno dopo anno ci pervade sempre più, fa sí che neanche un bacio nel posto più bello della nostra città possa rimanere privato.

 

Matteo Dembech
(Santa Barbara, California, 21 Novembre 2011)

 

© Riproduzione riservata
Commenti