13 Commenti

Bilancio, la Lega si chiama fuori e la maggioranza tiene grazie al misto

evidenza-consiglio

Approvato dal Consiglio comunale l’assestamento generale al bilancio di previsione 2011. La maggioranza ha incassato l’astensione dei due consiglieri della Lega e ha tenuto grazie al gruppo misto. Ventitre i voti a favore, quattordici quelli contrari. Nel lungo dibattito che ha preceduto il voto non sono mancati gli spunti sulla situazione politica del centrodestra.

Ha rotto il ghiaccio, in questo senso, il consigliere del Pd Mauro Fanti. “Oggi presentate un assestamento al bilancio senza avere una maggioranza politica – ha dichiarato -. Oggi si celebra un fatto politico non indifferente: se non fosse per qualche fuoriuscito dalla Lega (quattro dei cinque consiglieri confluiti nel misto; ndr) oggi non avreste la maggioranza”. Puntando l’indice su un bilancio “che la Lega non sostiene”, Fanti si è poi rivolto al sindaco: “Vorrei conoscere quale è l’intendimento del sindaco rispetto a questo tema (la tenuta della maggioranza; ndr), perché la situazione politica dice che oggi non rappresentate più la maggioranza dei cremonesi. Vorrei sapere dal sindaco come intende approcciarsi ai prossimi aumenti di tariffe sapendo di non avere più i numeri”.

Per la Lega è intervenuto il capogruppo Italico Maffini, con una dichiarazione inattesa. “Fanti fa riferimento a notizie giornalistiche – ha detto -. Non mi risulta che ad oggi la Lega abbia preso decisioni politiche che dicono che non fa più parte della maggioranza”. “Probabilmente lo farà – ha aggiunto riferendosi alla prossima riunione del direttivo provinciale del Carroccio, quando si voterà sull’uscita dalla maggioranza -. Ma quando sarà il momento sarà la Lega a comunicarlo“.

A ruota l’intervento dell’assessore Roberto Nolli, che ha assicurato sul documento economico del Comune: “Il nostro bilancio è totalmente sotto controllo“. Tuttavia, ha aggiunto l’assessore riferendosi ai tagli dei trasferimenti statali, “se va avanti questo andazzo la giunta Perri si troverà ad avere 40 milioni di euro in meno di quanti ne ha avuti a disposizione la precedente giunta”.

Particolarmente atteso, ecco l’intervento di Angelo Zanibelli, Udc. “L’Udc aveva approvato il bilancio a suo tempo – ha commentato – e oggi conferma quel voto, ma chiede con forza di aprire un confronto vero”. “Da tempo – ha incalzato – chiediamo di aprire un confronto propedeutico al bilancio 2012 e alle scelte di qui alla fine del mandato”. Un confronto, ha aggiunto, che passi attraverso una verifica di maggioranza ad oggi “ineludibile” considerato che “una forza rilevante, non tanto per la presenza in Consiglio quanto per quella del suo elettorato (la Lega; ndr)” non garantisce più il suo appoggio al sindaco.

Al di là della presa di posizione di Maffini, alla prova del voto il centrodestra ha dovuto incassare le due astensioni dai banchi leghisti.

E che il clima nel centrodestra sia piuttosto caldo è testimoniato anche dai conciliaboli registrati durante la seduta odierna, con il consigliere leghista Giovanni Ferraroni oggetto delle ‘attenzioni’ del gruppo misto e dell’assessore Claudio Demicheli. Emblematica la dichiarazione rilasciata dal consigliere del misto Emiliano Ferrari a fronte dell’evidente imbarazzo di Ferraroni, diviso tra la voglia di non tradire il sindaco e l’ordine di partito. “Il mio auspicio – questo il commento di Ferrari – è che il consigliere Ferraroni non sia un mero esecutore degli ordini di partito, ma che faccia il bene della città. Spero anche che si domandi come mai c’è stata questa diaspora di leghisti”.

 

f.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • mario

    Che Ferrari, figlio del presidente di km, abbia fatto il bene della citta’, per chi se ne fosse accorto, faccia un passo avanti!!

    • Ioio33

      Caro Mario, lei è mal informato … Prima di tutto Ferrari Giuseppe è presidente di Aem gestioni, stà lavorando molto bene per la città portando avanti progetti per valorizzarla sotto l’aspetto del decoro e della pulizia. Seconda cosa, Ferrari Emiliano, che lei pensa non abbia fatto il bene della città … beh, anche qua devo contraddirla! Ex segretario cittadino della lega nord, ha vinto, con la coalizione, le elezioni comunali nel giugno 2009, portando un sindaco di centrodestra alla guida della città di Cremona dopo 50 anni di sinistra. Avrebbe fatto ancora molto altro per la Lega Nord e la città se non l’avessero commissariato per screzi interni al partito. Stà lavorando bene nel gruppo misto e nelle commissioni a lui assegnate… Mi dispiace, per l’ennesima volta, constatare che la gente parli e scriva tanto per criticare senza sapere le cose.

      • Guido

        Di sicuro ha fatto il bene della sua “famiglia”; alle elezioni 2009 ha portato alla Lega l’11,4% (rispetto al 2004: SOLO +1,7%)(provinciali 2009: in città 16,5%, rispetto al 2004: un OTTIMO +7,5%)sbagliando completamente campagna elettorale, favorendo la figura di Perri rispetto a quella della Lega (vedere le “accuse” del Pdl dopo il primo turno per lo scarso risultato ottenuto dal movimento di Bossi).
        E nel Fli ha combinato gli stessi casini fatti in Lega, spaccando il gruppo consigliare del Fli in due, litigando con Gandolfi e Lodigiani! Facendo fuori Zaffanella da Capogruppo della Lega e poi Gandolfi da Capogruppo del Misto, per poi rimettere Zaffanella!
        Comunque vedremo alle prossime elezioni chi avrà fatto la scelta giusta!
        Chiedete agli assessori cosa dice il Sindaco del Presidente Ferrari! Ne sentirete delle belle…

        • Ioio33

          belle cifre dettagliate le sue … Le faccio presente che con l’11.4 % la lega nord a Cremona si è affermato il 3° partito dopo PDL e PD con i suoi 4496 voti sù 19064 con i quali Perri è diventato primo cittadino! Tutto merito della campagna elettorale effettuata per mesi da Ferrari e militanti Lega Nord! Se è stata sbagliata la campagna elettorale vincendola … Ben venga lo sbaglio! Scusi, non capisco una cosa : se il candidato era Perri, mi chiedo che figura avrebbe dovuto favorire la Lega Nord?!? Mi sembra un pò confuso in questo punto… Chiderò personalmente al sindaco cosa pensa del presidente Ferrari. Sentirò proprio delle belle parole perchè, come ripeto, Il presidente di AEM stà lavorando bene. Avrò poi ulteriore conferma di quello che ho scritto sopra … Che la gente parla e scrive tanto per criticare senza sapere le cose o per sentito dire.

      • Giuselin de la Comare

        Ha fatto tanto bene che nel primo turno, quando si raccoglievano le firme, lui se ne andò in ferie ed il mazzolin di fiori se lo sono fatto gli altri.
        Non mi risulta…….lo so per certo.

        Il Giuselin

    • mario

      Non entro in merito delle cifre dei voti di Lega e Pdl, ma comunque la si giri, Giuseppe Ferrari e’ stato proposto dalla Lega per la presidenza di AEM e il segretario della Lega di Cremona era il figlio Emiliano Ferrari. Questo e’ incontestabile cosi’ come e’ incontestabile che Giuseppe Ferrari deteneva gia’ altre cariche in enti e associazioni come il confartigianato. Ecco perche’ stona sentir parlare Ferrari Junior di bene della citta’ mentre cio’ che ha fatto concretamente di buono per Cremona e’ universalmente sconosciuto.

  • SBADIGLI CONSILIARI

    Un Consiglio comunale più noioso del solito che si ravviva soltanto su iniziative individuali, un rumoroso sfregamento collettivo di palle, mi scusino le signore, quando Mauro Funerale Fanti intona l’Ei fu: oggi si celebra (dio mio la scelta di parole, come il viatico con cui torna dalla Festa con Bersani a Roma) un fatto politico non indifferente, se non fosse per qualche fuoruscito dalla Lega oggi sareste defunti, che peggiora notevolmente, fin che c’è vita c’è speranza, la definizione di Cremona città di vecchi. Questi incontentabili sinistri di democrazia, se governano gli altri per insipienza degli elettori vedono sempre il bicchiere mezzo vuoto, e dopo che son passati loro è un successissimo, perdendo l’occasione di celebrare la nostra città patria di centenari e oltre….
    Ricordate anni fa gli studi su un paesello del Garda, Limone, dove i giovani passavano gli ottanta e la maturità si compiva sui cento, meta di studi delle migliori università del mondo?
    Per fortuna sull’orlo dell’abisso entra in scena Soregaroli, il George Clooney della Bassa, l’uomo che piace, che costringe il mondo all’amore, maschio o femmina che sia, ma non fraintendetemi non intendo alludere al sesso, come il peluche preferito, una voglia irrefrenabile di sbaciucchiarlo, insomma gli uomini vorrebbero essere come lui, le donne con lui, per recitare il dramma di Cremona che drammaticamente, e qui il decibel sale impedendo il sonno, piomba nel dramma di rivolgersi sempre a un drammatico passato, che poiché passato non esiste più e non bisogna parlarne: perché parlate sempre, drammaticamente, nuova impennata di decibel, di via Dante, sistematela!!
    Noi del Partito democratico la nostra parte l’abbiamo fatta!!

    Cremona 29 11 2011 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • angela

      Ecco non parliamo del passato;teniamolo solo bene impresso nella memoria.Non e’ bello ma di certo aiuta.

  • Giuda

    Belle le dichiarazioni di oggi del Consigliere Ferrari: fino ad ora abbiamo votato a favore di Perri, ma si ricordi del gruppo misto! Inizia la caccia alle poltrone, ovviamente per il bene della città…e della “famiglia”!
    La stagione della caccia abbia il suo inizio, buon divertimento!

  • danilo

    Ferrari si, Ferrari no, ma il cognome evoca il cavallino rampante, il grande spumante italiano ed è uno tra i più diffusi cognomi italiani, specchio dei vizi e delle virtù nazionali.
    E infatti la discussione in rete , dal bilancio, si è spostata ai Ferrari, padre e figlio, tanto per non smentire neppure l’italica propensione al sano nepotismo, del quale anche la Lega sa qualcosa.

  • Giuselin de la Comare

    Vedremo se il Ferrari senior lascerà la poltrona gentilmente concessa dal figliolo.
    Mi sbaglierò ma……
    Il Giuselin

    • Gigi

      A dire il vero si sa bene che il pargolo ne voleva una per se’, ma trombato dalla lega fuggi’ (per amore o per denaro??) nel FLI. Ma il papa’ e’ in quota lega o in altri lidi???

      IL GIUSELIN marchio di garanzia, si ricorda la coppia scoppiata ? famiglia lega, lega alla famiglia.

      • Giuselin del la Comare

        Non ricordo… sarò grave????
        Il Giuselin