Commenta

Cremona in tasca, il sito del turismo è ora in versione smartphone e consultabile in cinque lingue

sito-mobile

Nella Sala Eventi di SpazioComune è stato presentato il sito del turismo del Comune di Cremona nella versione per smartphone realizzato da AEMCom in collaborazione con il Settore Turismo e Marketing Territoriale, il Settore Sviluppo Informatico e Tecnologico ed il Servizio Comunicazione del Comune. Sono intervenuti il sindaco Oreste Perri, il presidente del Consiglio comunale Alessio Zanardi, l’assessore alla Cultura e al Turismo Irene Nicoletta De Bona e Corrado Ignoti di AEMCOM. Presenti inoltre i dirigenti scolastici del Liceo “D. Manin” e dell’Istituto “Beata Vergine”, unitamente agli allievi e ai docenti, che hanno collaborato alla traduzione in francese, inglese, tedesco e spagnolo dei testi pubblicati sul sito.
Dopo la realizzazione del sito del turismo lo scorso aprile, da oggi è disponibile la nuova applicazione per telefoni smartphone che consente al turista, ma non solo, di avere Cremona in tasca. L’applicativo è stato sviluppato per le due famiglie più diffuse di telefoni, Android e Apple. Basta semplicemente scaricare la “app”  gratuita che si chiama Cremona dai relativi store e si ha una perfetta guida della città, dei suoi monumenti, delle sue eccellenze direttamente sul telefono.
La veste è stata realizzata sulla falsariga del sito del turismo, questo per fare in modo che chi ha già navigato sul sito possa trovare immediatamente le notizie che cerca. Questa applicazione è stata studiata appositamente per la tipologia di turisti che visitano Cremona, che in media si fermano al massimo tre giorni e magari non dispongono di sufficienti informazioni. Attraverso questa applicazione riusciranno a vedere immediatamente quali sono le ricchezze della città e come raggiungerle.
Si è detto entusiasta di questa novità il sindaco Oreste Perri che ha ringraziato il presidente del Consiglio comunale, Alessio Zanardi, che ha coordinato il progetto, ma ha fatto anche i suoi più vivi complimenti ai ragazzi delle scuole che hanno attivamente partecipato al progetto traducendo i testi in inglese, francese, tedesco e spagnolo.
“Il lavoro che avete svolto è veramente encomiabile –  ha detto il sindaco rivolgendosi agli studenti –  sono certo che questo lavoro vi ha consentito di conoscere parti di Cremona che non conoscevate, ma soprattutto consentite agli stranieri di conoscere la nostra splendida città. Spero che presto vengano aggiunte anche altre lingue, come il cinese, il giapponese e l’arabo in modo che tutti possano godere appieno delle bellezze, dell’arte e della cultura di Cremona. Sono particolarmente contento che questo progetto sia stato portato a termine – ha continuato il Sindaco – in quanto è stato da subito una mia battaglia. Il vecchio sito era solo in italiano e per una città a vocazione turistica come la nostra era una vera lacuna. Ora non solo il sito è in cinque lingue, ma anche visibile sul proprio cellulare”.

© Riproduzione riservata
Commenti