Commenta

Orientamento, presentato il Catalogo per l’area cremonese e del casalasco

catalogo

Sono state presentate ai docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, degli enti di formazione professionale e delle università, le azioni di orientamento previste per l’area cremonese-casalasca contenute nel Catalogo provinciale dell’orientamento.

Il Catalogo è alla sua seconda edizione ed è il prodotto del Tavolo provinciale di orientamento, coordinato dalla Provincia di Cremona – Servizio Orientamento e a cui prendono parte l’Agenzia Servizi Informagiovani del Comune di Cremona e la Rete territoriale Informagiovani, gli Orientagiovani del Comune di Crema e dell’Alto Cremasco, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona, Gruppo Giovani a Confronto. Finalità del Catalogo è quella di offrire gratuitamente azioni di orientamento rivolte a docenti, studenti e alle loro famiglie.

La novità di quest’anno è rappresentata dall’ingresso nel gruppo di lavoro del Gruppo Giovani a Confronto, ossia dai referenti dei gruppi giovani delle Associazioni economiche cremonesi che per questo anno scolastico hanno previsto azioni di orientamento ed eventi dedicati alle scuole. Sono intervenuti Massimiliano Falanga dell’Associazione Industriali, Luigi Ripara per l’ANCE, Samuele Vailati della Libera Associazione Artigiani, Davide Migliorati della Coldiretti e Marcello Soldi dell’ANGA di Confagricoltura: “La scuola non è un momento separato della vita professionale di un individuo ma rappresenta già un avvio di lavoro e come tale va vissuta con intensità e cognizione. Per questa ragione i Gruppi Giovani delle associazioni economiche cremonesi, impegnandosi in prima persona, ritengono indispensabile la costruzione di un percorso di orientamento il più completo possibile, che sia anche in grado di allineare le attitudini degli studenti al reale bisogno occupazionale delle imprese. In questo processo di costruzione delle competenze professionali l’impresa, con la sua organizzazione, è parte indispensabile.  Essa è portatrice di una cultura del lavoro e della professionalità che deve essere trasmessa ai giovani, ma anche alle famigli ed ai docenti, attraverso un approccio costante e costruttivo. L’impresa svolge una specifica azione di orientamento. Essa può rappresentare un laboratorio vivo in cui coniugare il sapere con il saper fare ed in cui si mettono in campo creatività e conoscenza.”

“In questo momento di crisi di diminuzione di risorse degli enti locali – ha dichiarato Jane Alquati assessore alle Politiche Educative e Politiche Giovanili Comune di Cremona – a noi amministratori non è più concesso pensare a una progettualità avulsa dal contesto territoriale, distante dai bisogni reali dei nostri giovani che per primi vivono questa crisi. L’orientamento diviene lo strumento necessario al raccordo fra scuola e lavoro, alle nuove sfide che docenti, operatori e giovani devono affrontare”. L’assessore Alquati ha sottolineato inoltre come le azioni dell’Agenzia Servizi Informagiovani siano state progettate nuovamente grazie al Progetto OR@ – Orientamento Relazione Azione finanziato attraverso il Bando Fondazione CARIPLO – Progetti Emblematici Minori, che ha permesso di rielaborare i percorsi alla luce delle nuove linee emerse in materia di orientamento centrate sui concetti di motivazione, attivazione, strategie di problem solving, competenza e senza dimenticare le richieste emergenti dal mondo del lavoro.

“L’attività di orientamento è, oggi più che mai, una fondamentale opportunità per costruire un progetto scolastico e professionale attraverso cui valorizzare le proprie potenzialità – ha proseguito Paola Orini, assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Provincia di Cremona-. In questo spirito e grazie alla collaborazione delle istituzioni, delle realtà scolastiche e imprenditoriali nasce il catalogo provinciale, raccolta di immediata consultazione dei servizi di orientamento disponibili sul territorio.”

Maria Laura Beltrami, intervenuta in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona, ha infine illustrato le azioni dedicate ai docenti in cantiere: “L’orientamento è ritenuto una delle priorità dell’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia e, come nello scorso anno, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona realizza, in collaborazione e sinergia con gli enti territoriali azioni strategiche di formazione, progettazione, ricerca e monitoraggio a favore delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Cremona. Le azioni programmate sono articolate e complesse, sempre frutto della ormai consolidata condivisione di intenti fra i vari soggetti che nel Tavolo provinciale per l’orientamento puntano ad obiettivi e progettualità comuni e che si concretizzano in un costante lavoro di ricerca e confronto fra scuole e formatori, operatori, studenti e loro genitori. Parte di questo lavoro si sostanzia in questa nuova edizione del Catalogo per l’Orientamento, utile strumento per le Scuole e le Famiglie che potranno avvalersi delle professionalità e delle competenze qui rappresentate.”

Il catalogo è consultabile online e può essere scaricato dal sito www.orientainweb.it.

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti