Commenta

Centro Fumetto 'Andrea Pazienza', gli autori incontrano il pubblico per presentare le nuove pubblicazioni

rose

Le attività del Centro Fumetto “Andrea Pazienza” si sono da sempre segnalate anche per la forte attenzione ai talenti del nostro territorio, seguiti e incoraggiati attraverso progetti e iniziative, quali il Concorso Esordienti provinciale e la rivista Schizzo. Per aprire il 2012 all’insegna della creatività,  gli autori del Cfapaz incontreranno il pubblico il 6 gennaio alle ore 17.30, presso la sede di Cremona.
Parteciperanno Anna Merli, Alessandro Fusari, Francesca Follini, Michele Nazarri e un nutrito gruppo di allievi dei corsi di fumetto organizzati dal Centro, protagonisti di diverse autoproduzioni. Gli autori saranno presentati dai responsabili del Centro, il Presidente Valentina Mauri e il Coordinatore Michele Ginevra. Particolare attenzione sarà rivolta ad Anna Merli. L’autrice, ormai professionista da anni,  si appresta ad uscire in Francia con “End”, un’opera realizzata a quattro mani con Barbara Canepa, figura nota a livello internazionale come coautrice di “Sky Doll”, “Monster Allergy” e tanti altri progetti di successo.
Per il Centro Fumetto, Anna Merli ha realizzato una mini serie intitolata “Rose”, in cui dimostra una grande sensibilità artistica. “Rose” è una bambina povera e sfortunata, che lotta per sopravvivere in una realtà ottocentesca ostile, senza poter contare su una famiglia. Il dramma di questa bambina trova un sorprendente epilogo nel terzo albo. “Rose” è disegnato interamente a matita ed acquerello. Predominano proprio le tinte rosa, che rendono particolarmente raffinate le splendide tavole che compongono i tre albi.
Il pacchetto esclusivo che raccoglie i numeri di “Rose” di Anna Merli, sono proposti in una confezione speciale, sigillata da un adesivo e accompagnati da una cartolina disegnata per l’occasione.
Tra i decani del Centro Fumetto ci sono anche Alessandro Fusari e Francesca Follini. Fusari presenta un racconto divertente in cui si racconta uno dei tanti viaggi al Festival Internazionale di Angouléme, in particolare quello compiuto nel 2009. L’albo si intitola “Sbrego nel cielo di carta” ed è realizzato in bicromia. La Follini presenta invece “Il colore del grano”, un autoproduzione di tono poetico portata a Lucca Comics lo scorso autunno.
Alberto Barcellari è uno dei tanti generosi volontari che hanno collaborato alle attività del Centro. Ma è anche un autore di fumetti, che realizza saltuariamente, quando si sente ispirato. “L’ossessione Pendragon” è la sua ultima autoproduzione, che sta richiamato interesse per l’atmosfera particolarmente misteriosa della storia, che ricorda i migliori film e romanzi del genere.
La presentazione prosegue con alcuni dei migliori allievi dei corsi del Centro Fumetto, tenuti da Francesca Follini e Margherita Allegri.
Michele Nazarri è arrivato ormai al terzo numero della miniserie “Demon’s Blood”, un manga italiano, anzi cremonese, di avventura fantasy che ha conquistato un nutrito gruppo di fedeli fans! Sulla stessa scia si inserisce il giovanissimo Paolo Alpi che ha appena varato una propria miniserie intitolata “Dark Camelot”, anch’essa di ambientazione fantasy.
Chiudono il pomeriggio d’autore i ragazzi che hanno autoprodotto “Post Mortem”, antologia di racconti brevi realizzati da Matteo Pigoli, Alessandra Priori, Valeria Corradi, Riccardo Ronchi e Michele Bertoletti. Segnaliamo che quest’ultimo è anche fresco vincitore del premio Under 18 conferito in occasione dell’ultima edizione del Concorso Esordienti provinciale e intitolato ad Avis e Floriano Soldi.

 

© Riproduzione riservata
Commenti