Commenta

Carabinieri, il bilancio 2011 dell'attività

Carabinieri

– Sopra, il tenente colonnello Cozzolino e il maggiore Gemma FOTO FRANCESCO SESSA

Sono stati illustrati in mattinata, nella caserma di viale Trento e Trieste, i dati del 2011 dell’attività operativa dei carabinieri, alla presenza del comandante provinciale, il tenente colonnello Michele Arcangelo Cozzolino, che ha parlato di lavoro di squadra, e del maggiore Rosario Gemma. Un bilancio che si riferisce al lavoro svolto su tutta la provincia dall’Arma (che ha proceduto per l’89,1% degli illeciti nella giurisdizione). Oltre 8mila i reati denunciati affrontati dai carabinieri (ben 3.354 quelli scoperti dai militari, il 40,4%). Lieve crescita rispetto al 2010. Aumentano le attività di pattuglie e perlustrazioni, arrivate a 199.009 ore di servizio (oltre 12.500 quelle dei carabinieri di quartiere). In totale 401 le persone arrestate. Quasi 3mila le denunce. Intensa l’attività sul fronte del contrasto alla droga e attenzione alla strada. Incremento, nel complesso, per i casi di reati contro il patrimonio trattati dall’Arma (+10%) ma in diminuzione furti in appartamento e rapine.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti