Commenta

Leghisti cremonesi pronti alla manifestazione a Milano contro Monti: dalla città un pullman e parecchie auto

bandiere

Ci sarà naturalmente anche una delegazione della Lega cremonese alla manifestazione in programma per domenica 22 gennaio a Milano contro il governo Monti. La segreteria provinciale del Carroccio ha organizzato un pullman con partenza alle 7,20 dal piazzale dei pullman. A questo si aggiungeranno i molti leghisti cremonesi che si recheranno in auto a Milano.
Qui la partenza del corteo è fissata alle 10 da piazza Castello. Al centro della protesta, le politiche economiche dell’esecutivo. “Le nuove tasse sulla prima casa – si legge ad esempio in uno dei volantini predisposti per l’iniziativa -, previste dalla manovra di Mario Monti, porteranno a Roma svariati miliardi. Più di due terzi delle imposte sulle abitazioni graveranno sulle regioni padane. E sono destinate a gonfiarsi esponenzialmente con la revisione degli estimi catastali, a fronte di un Meridione dove si parla di 2 milioni di immobili inesistenti per il fisco”.
“C’è poi l’Iva – che crescerà di 2 punti – in carico per il 75% alla Padania – si legge ancora -, a causa del tasso di infedeltà fiscale che notoriamente sale vertiginosamente mano a mano che scende la latitudine. Sono infine al Nord tre quarti delle pensioni di anzianità (spesso straguadagnate con 40 anni di lavoro) destinate a slittare oltre misura. In sostanza il Governo, anziché accelerare – forte dei suoi numeri – la riforma federalista per abbattere gli sprechi storici del Sud, si avventa sulla parte più produttiva: lavoratori, piccole-medie imprese e artigiani del Nord”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti