Commenta

In tasca hascisc, a casa coltiva cannabis: 19enne scoperto dall'Arma

Piante

– Nella foto, carabinieri con alcune delle piante sequestrate e la lampada trovata in casa del giovane

Una volta scoperta la presenza di hascisc nelle tasche di un giovane, l’attenzione dei carabinieri della stazione di Casalmaggiore si è spostata sull’abitazione del ragazzo. Qui i militari hanno trovato 10 piantine di cannabis. Tutto risale alla tarda serata di ieri. Nel corso di un servizio organizzato, con diverse pattuglie in zona, sono stati eseguiti controlli su un 19enne trovato in atteggiamento sospetto, a piedi, proprio per le strade di Casalmaggiore, attorno alle 23. Gli uomini della stazione si sono mossi con la collaborazione del nucleo operativo. Il ragazzo è stato portato in caserma: con la perquisizione sono spuntati un paio di grammi di hascisc dalle tasche. Nella sua casa è però emerso, successivamente, il resto. In una stanza il giovane stava coltivando, con l’ausilio di una lampada, 10 piante di cannabis, rigogliose ma non molto alte, destinate a crescere durante l’inverno (sono finite sotto sequestro). Per il 19enne (K.M.), di origine straniera ma da molti anni residente a Casalmaggiore, è scattata una denuncia per la coltivazione vietata, oltre alla segnalazione alla prefettura come assuntore.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti