Un commento

Febbre del gioco, in un anno spesa aumentata oltre il 20%

gioco

Aumenta la spesa destinata al gioco in provincia di Cremona. Se i territori di Milano e di Roma sono quelli in cui si gioca di più (rispettivamente 5,7 miliardi e 5,1), mentre l’area di Teramo registra l’incremento maggiore rispetto al 2010 degli importi puntati (+30%), la provincia cremonese si mantiene in scia evidenziando un trend da febbre del gioco. L’elaborazione di Agipronews su dati Aams parla di una spesa passata da 346 milioni a 421 milioni di euro dal 2010 al 2011. Per un aumento del 21,6% e una spesa pro capite, nell’anno appena trascorso, pari a 1.225 euro (55 sopra la media nazionale). La spesa totale, in Italia, arriva a quota 67,8 miliardi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti