Commenta

Una piazzetta intitolata a Ugo Gualazzini e una via al basso Giuseppe Modesti

cremona-alto

A seguito di proposte pervenute da privati, associazioni, soggetti pubblici ed istituzioni, acquisito il parere della Commissione Toponomastica, la Giunta comunale ha autorizzato alcune denominazioni e intitolazioni di vie del territorio comunale. La piazzetta posta all’incrocio tra via Cadore e via Ettore Sacchi, in fondo a via San Salvatore, sarà intitolata al professore Ugo Gualazzini, noto e stimato storico cremonese scomparso il 12 ottobre 1995. Lo spessore culturale del personaggio viene ben definito nel volume edito dall’ADAFA dal titolo “Ugo Gualazzini, uomini e cose della vecchia Cremona”, che raccoglie gli scritti pubblicati sulla strenna dell’ADAFA dal 1961 al 1989.
La Giunta ha quindi autorizzato la denominazione di via dei Biancospini (toponimo), quale prosecuzione di via S. Cristina, l’intitolazione a Giuseppe Modesti (1915-1998), nobile figura di basso cremonese, di una via nel nuovo insediamento residenziale in zona Bagnara, al maestro Ennio Gerelli, direttore d’orchestra, di una seconda via sempre nel nuovo insediamento nella zona di Bagnara dove un’altra via sarà denominata via delle Farnie (toponimo). E’ stato inoltre accolta la proposta di denominare altre vie del nuovo centro residenziale in zona Bagnara in base a toponimi: via delle Acacie, via dei Ligustri, via dei Noccioli, via dei Cornioli e via dei Bagolari.
Il tratto di area di circolazione che da via Sesto porta alle serre comunali sarà denominato via delle Serre, mentre in zona Giuseppina, a seguito della realizzazione della Cittadella dello Sport e della viabilità di via Corte, sarà denominata via Cascina Corte il tratto di strada che da via Postumia porta alla Cascina Corte. Sarà infine tolto dall’elenco della toponomastica vicolo Stretto Vecchio Ospedale in quanto non è da tempo più area di circolazione aperta al pubblico ma è diventato, a causa della modifica dell’accesso, un parcheggio interno (si tratta in sostanza di quel tratto che un tempo collegava via delle Colonnette a piazza Giovanni XXIII all’interno del complesso dell’ex ospedale).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti