Commenta

Liutaio condannato a quattro anni per stalking

trib

Un 30enne originario di Nave (Brescia) ma liutaio in provincia di Cremona è stato condannato a quattro anni di carcere per stalking. La sentenza emessa a Brescia arriva dopo l’arresto del luglio 2010. E’ caduta l’accusa più grave, quella di violenza sessuale (ai danni di una ragazza della Franciacorta il 24 aprile del 2010). Nei confronti di questa stessa ragazza una lunga serie di persecuzioni. I legali del 30enne (laureato in Storia dell’arte e Lettere e in carcere dal 9 luglio del 2010) presenteranno una richiesta al Riesame affinché il loro assistito possa essere trasferito nel Torinese, per essere seguito in una comunità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti