Commenta

Pm10, siamo a 103 microgrammi e al sesto giorno di sforamento: altri sei giorni e scatta il blocco

evidenza-pm10

Centotre microgrammi per metro cubo: a tanto ammonta la concentrazione di polveri sottili nell’aria di Cremona e dei comuni confinanti nelle ultime 24 ore. Con oggi, siamo al sesto giorno consecutivo di superamento dei limiti di legge (50 microgrammi). L’impennata dei valori si è registrata da martedì, quando il livello di Pm10 è salito a 113 microgrammi, fino a toccare i 124 microgrammi mercoledì.
Da sabato 4 l’inquinamento non dà tregua, con valori abbondantemente sopra la soglia di legge. L’ordinanza contro l’inquinamento, siglata nei giorni scorsi in Prefettura, è in vigore e in caso di superamento dei parametri di legge per altri sei giorni consecutivi (per un totale di 12 giorni consecutivi) scatterà il divieto di circolazione (nel territorio del comune di Cremona) dalle 8 alle 20 nella prima domenica utile dopo il dodicesimo giorno di sforamento.
L’ordinanza, lo ricordiamo, prevede anche la misura delle targhe alterne. Questo secondo provvedimento scatta in caso di superamento della soglia giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo di PM10 per la durata di 18 giorni consecutivi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti