Commenta

Bocce, conclusi i provinciali 216 giocatori in 5 gironi In categoria A, vince Caccialanza

bocce

La neve ed il gelo non hanno ostacolato l’andamento dei campionati provinciali individuali di bocce conclusisi sabato sera al Bocciodromo di Soresina, diretti da Giuseppe Mosconi (arbitri battisti Filini e Giancalo Tosi) ai quali hanno partecipato complessivamente 216 giocatori suddivisi in 5 gironi di A e B, 11 di C e 6 di D. Nella categoria maggiore si è imposto Alberto Caccialanza della Canottieri Flora che sta attraversando un momento particolarmente felice (vedasi ultima prestazione nei campionati italiani a squadre per il gruppo gialloblu). In finale ha superato nettamente 12-2 il baldesino Virginio Delfanti. Terzo Antonio Minerva (Bissolati) che ha ceduto in semifinale 12-9 da Caccialanza e quarto Odardo Ghisleri (Baldesio) fermato 12-6 nell’altra semifinale. In categoria B titolo per Eugenio Molardi (Bissolati) che ha prevalso 12-8 su Maurizio Daguati del Borgo Loreto. Bronzo per Giorgio Cremonesi del Fadigati Cicognolo (ha perso 12-4 in semifinale contro Molardi) e quarto Severino Montini (Astra Pozzaglio) regolato 12-5 dal portacolori del Borgo. Nella C affermazione dell’inossidabile Augusto Capelli (Fadigati Cicognolo) per 12-8 su Gianlibero Bocchi (Le Querce).  Terzo Franco Campi (Amica Mirabello Ciria) e quarto Sergio Azzini (Stradivari) Quest’ultimi in semifinale hanno incontrato disco rosso rispettivamente per 12-6 e 12-10 dai primattori. Infine nella categoria D Francesco Manfredi dello Stradivari non ha dato scampo a Rosario Affaticato della Tranquillo Soresina infliggendogli un eloquente 12-4. Bronzo per Aurelio Manzoli dell’Amica Mirabello Ciria.  Inizia lunedì il 4° trofeo San Zeno, gara provinciale a coppie con chiusura sabato 18 sulle corsie del Centro Sportivo di Cremona .

Marco Ravara

 

© Riproduzione riservata
Commenti