Commenta

Da Elettra ad Hitchcock il laboratorio sulla tragedia greca al Liceo Manin

laboratorio-manin

Con il saluto dell’assessore alle Politiche Educative Jane Alquati, è iniziato al Liceo Ginnasio Statale ‘D. Manin’ il laboratorio dal titolo “Elettra da Eschilo per arrivare a Hitchcock e oltre…” aperto a tutti gli studenti della scuola che, come già è avvenuto lo scorso anno con il laboratorio “Tra immagine e parola – Il teatro greco nella produzione cinematografica di Pier Paolo Pasolini”, dà l’opportunità di approcciare personaggi e temi della tragedia greca in maniera trasversale ed originale.

I ragazzi coinvolti sono più di 20. La partecipazione è libera, avviene in orario pomeridiano e prevede l’attribuzione di crediti. Il laboratorio, dalla durata complessiva di otto incontri, è stato ideato dalla prof.ssa Simona Frassi (Liceo Manin), che condurrà gli incontri sul teatro moderno, e si avvarrà della collaborazione della psicologa Luciana Boccelli, del prof. Luca Lupatelli (Liceo Manin) per il teatro classico e della consulenza di Luca Beltrami, referente del Progetto Cinem@Scuola del Comune di Cremona.

Quest’anno l’accento è stato posto su Elettra, celebre protagonista del teatro greco, che con il fratello Oreste vendica la morte del padre Agamennone, uccidendo la madre Clitemestra. Questa tematica è stata suggerita dai ragazzi stessi che, nel corso dell’anno passato, avevano colto nelle figure femminili antiche un aspetto di grande fascino, in contrasto con il ruolo marginale che la donna aveva nella società greca.

Il personaggio di Elettra verrà descritto attraverso l’uso di diverse fonti a dimostrazione di quanto il mito sia non solo universale, ma resista anche al passare del tempo ed alle diverse culture di riferimento. Si partirà dai testi classici con Eschilo, Sofocle ed Euripide  per poi analizzarne l’evoluzione storica fino ad arrivare alle significative rappresentazioni novecentesche di Hofmannsthal, D’Annunzio, O’ Neil, Sartre e Yourcenar.

Sarà utilizzato anche il cinema con la visione e l’analisi di alcuni film, il cui soggetto si lega alla figura di Elettra: Rebecca la prima moglie (1940) di A.Hitchcock, Seduzione mortale (1952) di Otto Preminger, Eva contro Eva (1950) di Joseph Leo Mankiewicz e Che fine ha fatto Babe Jane (1962)di Robert Aldrich.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti