Commenta

Pomì corsara a Busnago Grande prestazione delle ragazze di mister Milano

pomì

Grande prestazione della Pomì Casalmaggiore che torna a fare risultato, vincendo 3 a 2, con una formazione di grande blasone come Busnago e conferma la propria candidatura ad un posto nei play-off. Non hanno tradito le attese le ragazze di Gianfranco Milano esibendo sul campo della quarta forza del girone, vittoriosa nelle ultime otto gare (tra queste anche quella con la capolista Giaveno), la migliore prestazione di questo 2012. Un crescendo di intensità e di spettacolo la gara tra le due formazioni che alla fine hanno risolto la contesa con l’epilogo forse più scontato e che ha rispecchiato l’equilibrio tra i due organici. Da una parte la potenza di due cannoniere come Bonetti e Lombardo, sul fronte rosa la superba prestazione della capitana Lara Lugli (19 punti), seguita a ruota da tutta la squadra che ancora una volta ha visto in Valentina Zago il principale terminale d’attacco con 21 palle vincenti. Le buone intenzioni della Pomì si intuiscono sin dal primo set, la squadra, che ripresenta in campo Olivotto e schiera in zona quattro al posto di Tomasevic Lugli, gira a mille e prende il largo nella parte centrale lasciando le padrone di casa a 19. E’ veemente la reazione di Busnago, il tecnico Delmati, sa dare la scossa giusta alle sue ragazze che in ventitrè miuti restituiscono il favore 25-16. La Pomì non ci sta e riprende le redini del gioco e del risultato nel terzo parziale, Lugli e Kucerova vanno quasi sempre a segno, Zago martella come da par suo, di contro dall’altra parte la brasiliana Soraia non è nella migliore serata e per Casalmaggiore arriva il 17-25 del nuovo sorpasso. A raggelare gli entusiasmi dei tifosi di fede rosa ci pensa però il ritorno di Bonetti e compagne. Proprio la posto quattro, coadiuvata dalla collega di reparto Lombardo e da una coppia centrale Bruno-Stacchiotti più continua e precisa, trascina al quinto set Busnago. La Pomì, però non cede di schianto e nonostante alcuni ritocchi (Masotti per Petrucci, Trabucchi per Zago, Tomasevic per Kucerova) dimostra che testa e gambe sono ancora nella partita. La conferma giunge nel quinto set che fa segnare una partenza sprint dell’Acqua Paradiso (4-1) subito ripresa dalle rosa che fanno del muro la propria arma vincente. Proprio da due stop, di Kucerova e Nardini, arriva il 4-4, quindi Zago con ace porta la Pomì a +1. Petrucci di prima intenzione mette a segno il 5-6, Lugli e Nardini con altri due muri mandano la Pomì al cambio campo sul 5-8. E’ un crescendo esponenziale per Casalmaggiore che sempre a muro ed ancora con Lugli si porta sul 5-10 e poi con ace di Kucerova sul 5-12. A mettere il sigillo sulla vittoria la top scorer Zago. Una vittoria di carattere, classe e cuore che certifica il valore di una Pomì tornata a ruggire come si conviene alle sue dodici pantere.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti