Un commento

Donna violentata al parco di via Trebbia Dietro le sbarre romeno 49enne

Violenza

Una romena di 43 anni è andata ieri mattina alla caserma dei carabinieri di Cremona, raccontando di essere stata violentata la notte precedente da un connazionale, da lei conosciuto, nei giardini tra via Massarotti e via Trebbia. L’uomo, un 49enne residente in città, senza fissa dimora e incensurato, avrebbe abusato della 43enne, picchiandola e trattenendola con sé contro la volontà della vittima fino alle 5 e mezza del mattino. Dopo essersi liberata, la romena si è diretta dai carabinieri e dopo una sommaria descrizione dell’accaduto è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale. Qui i medici hanno riscontrato una frattura ad una costola (prognosi di 30 giorni). Tracce di un rapporto sessuale effettivamente consumato sono state trovate con gli accertamenti eseguiti. I militari hanno rintracciato per le strade del centro il 49enne, e lo hanno condotto in caserma in attesa dei riscontri sanitari (giunti nella tarda serata di ieri). Confrontate le dichiarazioni dell’uomo con i dati in possesso, e raggiunto un quadro completo, i militari della stazione di Cremona hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per violenza sessuale il romeno, che si trova ora in carcere in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

Michele Ferro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • sandra

    Violenza su una donna? Toh! L’autore e’ un rumeno. Chi l’ avrebbe mai detto?