2 Commenti

Furti con borsa 'schermata', ragazze notate da carabiniere fuori servizio a Casalmaggiore

carabinieri-taniche

Due giovani romene in arresto per furto e ricettazione. Sono state notate attorno alle 19 di ieri al Centro commerciale Padano da un carabiniere del Radiomobile di Casalmaggiore libero dal servizio. Il militare le ha viste uscire con una borsa e rientrare poco dopo con la stessa borsa, svuotata del suo contenuto. Un atteggiamento sospetto che ha spinto il carabiniere a chiamare i colleghi e a dare il via all’intervento per controllare le ragazze. Stavano uscendo nuovamente dal centro commerciale quando i militari in divisa sono arrivati.
Si è scoperto che la borsa in questione era stata ‘schermata’ con della carta stagnola per eludere i controlli elettronici. L’Arma ha trovato nell’auto usata dalle giovani, una monovolume con targa romena, numerosi oggetti. Alla luce della dubbia provenienza dei prodotti, e della denuncia che in passato aveva già colpito una delle due per furti analoghi, entrambe sono state portate in caserma e sono scattati i controlli.
Merce è risultata essere stata rubata in tre negozi del Centro commerciale Padano. Le due, in pratica, facevano la spola nelle attività, infilando il bottino nella borsa e facendo acquisti per pochi euro cercando di non dare nell’occhio. Prodotti nuovi e di provenienza illecita sono stati trovati anche a casa delle due (E.L.P. e G.S., entrambe 26enni) a Vailate. Erano ancora impacchettati e molti di questi si trovavano su uno scaffale (da alimenti a cosmetici, da utensili a paia di scarpe). La perquisizione dei carabinieri ha fatto emergere anche la presenza, in cantina, di ben 22 taniche di gasolio, per un totale di 600 litri. Accertamenti attraverso scontrini fanno pensare ad una condotta portata avanti anche nelle province di Parma, Mantova e Reggio Emilia. Per le 26enni è quindi scattato l’arresto con le accuse di furto con destrezza aggravato e continuato in concorso e di ricettazione. Questa mattina la direttissima in tribunale, a Cremona: 12 mesi per entrambe (pena sospesa).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Incazzato Nero

    Giustamente, “PENA SOSPESA”….
    Così già da oggi sono in giro a continuare a rubare indisturbate.
    Almeno gli avessero rifilato una sonora mano di legnate prima di rilasciarle, invece no, proteggiamo anche la loro privacy pubblicando la loro foto censurata.
    Che schifo…..

  • c.

    loro l’hanno capito subito che questa è la terra dei cachi!Rigorosamente x “furbi”.