Commenta

S.Maria Maddalena apre i battenti Sabato 31, visite e concerto

santa-maria-maddalena

La chiesa di S.Maria Maddalena apre i battenti. Sabato 31 marzo i volontari del TCI (Touring Club Italiano) per il Patrimonio Culturale organizzano visite guidate alla splendida chiesa di via Realdo Colombo risalente al ‘400. S. Maria Maddalena presenta sia elementi rinascimentali sia tardo gotici. A decorare il presbiterio è posto un polittico di Tommaso Aleni raffigurante i Dodici Apostoli disposti a coppie che affiancano il Redentore e San Clemente e, dalla parte opposta l’Angelo annunciante, l’Annunciata e due Profeti. Fra il 1623 e il 1626 la chiesa fu ristrutturata, venne alzato il pavimento e furono abbassate le volte delle cappelle, le lesene della navata furono ornate con gli stucchi e le porte e le finestre furono rimodellate. Di particolare interesse sono la statua di S.Rocco, esemplare di scultura lignea cremonese d’inizio Seicento, il grande crocifisso ligneo del 1714 e nel presbiterio l’Assunta di Vincenzo Campi, San Giovanni Damasceno del Genovesino e la Decollazione del Battista di Luca Cattapane. In occasione della straordinaria apertura alle ore 21 anche un concerto. In scena Cremona Antiqua & Ensemble Costanzo Porta alle ore 21. In questa serata si esibiscono Silvia Fregato, in veste di soprano, e Anna Bessi, in qualità di mezzosoprano. Direttore Antonio Greco. E’ possibile seguire l’evento in streaming grazie alla collaborazione di Aemcom. La serata è realizzata grazie al patrocinato del Comune di Cremona.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti