3 Commenti

Trasporto pubblico, le novità: nuova biglietteria, pannelli intelligenti e quattro bus a metano

stazione-pullman-inaugurazione3

– foto Francesco Sessa

Una nuova biglietteria, nuovi pannelli informativi, quattro autobus a metano in arrivo ad ottobre. Sono state presentate nella mattinata nel piazzale delle ex Tramvie le principali realizzazioni attivate negli ultimi mesi riguardanti le attività finalizzate alla riqualificazione delle strutture a servizio del trasporto pubblico cremonese concordate tra i soci di KM, (AEM Cremona ed ARRIVA ITALIA).

Nuova biglietteria, schermi informativi ed emettitrici a bordo
Dopo che per un lungo periodo la biglietteria era ospitata in una struttura prefabbricata, dagli inizi del corrente anno è situata al piano terreno del nuovo fabbricato acquisito da AEM Cremona Spa e messo a disposizione per la vendita dei titoli di viaggio del trasporto su gomma e per il servizio di bar. Le due attività occupano circa 220 metri quadrati di superficie della struttura, che servita dal teleriscaldamento e adeguatamente condizionata, è così in grado di assolvere in modo dignitoso alla fornitura di servizi di accoglienza e vendita dei titoli di viaggio.
Per facilitare l’informazione sugli orari di servizio dei mezzi delle linee urbane ed extraurbane è stato posizionato un pannello a messaggio variabile di grandi dimensioni sulla parete esterna della biglietteria e sono state posate 16 paline informative intelligenti. Le paline sono state così ubicate: una alla barriera Po, una in corso V. Emanuele, due in Piazza Roma, una all’Autostazione, tre in Via Ghisleri, tre in via Mantova, due via Brescia, una in via Postumia, una in viale Concordia e una all’Ospedale. Sono, inoltre, stati attrezzati i mezzi di piccola dimensione con emettitrici automatiche a bordo (nelle foto).
Per migliorare il confort degli utilizzatori del servizio sono state posate quattro nuove pensiline ed una è in attesa di definizione della ubicazione più opportuna e prossimamente le fermate saranno dotate di nuove tabelle porta-orari riportanti lo schema della rete con evidenza di interscambi.

Il sistema di monitoraggio “AVM”
Il progetto tecnologico e di informazione relativo all’installazione di nuove paline informative è finalizzato alla realizzazione di un sistema telematico di controllo e conoscenza della flotta in tempo reale che consente la comunicazione alla clientela presso le infrastrutture e gli impianti di rete (fermate, autostazione, nodi di interscambio) e in generale sull’intero territorio mediante l’utilizzo di tecnologie collegabili (traffico dati via SMS). Il sistema è composto da diversi apparati: unità centrale (“scatola nera”) sul mezzo di trasporto, consolle a uso autista, dispositivi di comunicazione, dispositivi di scarico dati, cablaggi. Il sistema è controllato e governato dalla Centrale operativa (stazione server e postazioni client). Sistema di gestione delle telecomunicazioni e scarico dati ha sede presso la Centrale operativa, al Centro Servizi, in via Postumia 102 a Cremona. I mezzi di trasporto sono dotati di unità mobili, per il controllo della posizione e per lo scambio dati e messaggi. I cittadini possono leggere facilmente il sistema attraverso le “Paline Informative Intelligenti”: installazioni di tipo statico che associano dati programmati con quelli dinamici che vengono rilevati in tempo reale.

Nuovo materiale rotabile
Sono state avviate le necessarie procedure ad evidenza pubblica per l’acquisto di tre mezzi piccoli ed uno medio, tutti alimentati a metano (nelle foto). La consegna dei mezzi impiegati sui tragitti urbani è prevista in ottobre. Verranno inoltre acquistati uno o due mezzi da sette metri sempre alimentati a metano, non oggetto di contribuzione regionale. Presenteranno le attività realizzate alla comunità nella persona del Sindaco Oreste Perri, i rappresentanti Franco Albertoni, Presidente AEM Cremona SpA, Marco Piuri, Amministratore Delegato di ARRIVA ITALIA Srl, Loris Armanini ed Elena Colombo rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di KM Spa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • danilo

    E pensare che eravamo all’avanguardia di decine d’anni : avevamo i filobus elettrici !!!!!!!!!!!!!
    Quanta strada ( all’indietro )abbiamo fatto con Bodini.

  • Alex Conti

    Vorrei Ricordare,QUANTI ARTICOLI SONO STATI SCRITTI PER L’ARRIVO DI BUS A METANO A CREMONA se volete ne ho tante copie,quindi tra il dire e il fare c’è di mezzo il Mare!!!!!.
    Che sia la volta buona??? Ma chi lo sà certo ad ottobre 2012 mi sembra molto tardi!!!! Questo dimostra che l’importante è dare le multe poi….magari con estrema calma impiegare qualche ma dico qualche mezzo a Metano!!!.
    Rivendico il Contratto anche da Me firmato il giugno 2008 con Albertoni e Keropetrol per l’Impiego di mezzi a Metano,SI AVETE CAPITO BENE:Nel Giugno 2008 siamo nel 2012 e di bus a metano neanche l’ombra semplicemente Grandi Parole!!!!.

    Alex Conti 3280009487 evofiorano@gmail.com

  • elia

    le solite promesse di pulcinella , e il popolo bue purtroppo ci crede ancora.