Commenta

Tre giorni di eventi per la nuova sede degli Alpini in via Realdo Colombo

presentazione-inaugurazione-sede-alpini

– foto Francesco Sessa

Anche a Cremona gli Alpini hanno trovato una nuova e grande ‘baita’ in via Realdo Colombo. Il presidente della sezione cremonese Carlo Fracassi ha presentato in mattinata le iniziative in programma per l’apertura della nuova sede che si terrà domenica 15 aprile. “Saranno tre giorni intensi – ha detto Fracassi – non solo per noi Alpini, ma anche per tutta la cittadinanza cremonese e non”. I gruppi appartenenti all’A.N.A di Cremona (Associazione Nazionale Alpini), infatti, hanno provenienza sia cremonese, sia mantovana, toccando territori che vanno da Rivolta D’Adda a Castiglione delle Stiviere. “Per festeggiare l’80esimo anniversario della fondazione – ha continuato Fracassi -, finalmente la sezione ha una sede anche a Cremona. Si tratta di un immobile reso disponibilie dal gruppo AEM. La volontà di creare una sede a Cremona è nata dal fatto che questa città ospita gli Alpini provenienti da tutta Italia e si trova in una posizione centrale per tutto il Nord”. La sede mira ad essere estremamente funzionale e punto di riferimento per la città. All’interno anche un museo biblioteca dove sarà possibile assistere a conferenze, incontri e dove si svolgeranno anche visite guidate per le scuole. Nella sala museo ci sarà “Sangue Donato”, mostra organizzata dall’A.N.A. con le memorie di prigionia di un Alpino reduce da un campo di concentramento in Germania.
“Proviamo – ha dichiarato il sindaco Oreste Perri durante la conferenza stampa – un onesto attaccamento nei confronti di voi Alpini. Alpini si diventa e non si smette mai di esserlo. Ciò che vi caratterizza è un senso di appartenenza l’un altro per tutta la vita, siete legati fino alla morte. La città conta molto su di voi e sulla collaborazione che sta nascendo con le altre province. E’ un orgoglio per Cremona  poter ospitare la sede degli Alpini”.

Il 29 aprile 1929 nasce a Cremona il primo gruppo dell’A.N.A.. Oggi la Sezione A.N.A. vanta dodici gruppi cremonesi e mantovani. Queste le sedi: Asola, Calvatone, Casalbuttano, Casalmaggiore, Castel Goffredo, Castelleone,Castiglione delle Stiviere, Crema, Cremona, Guidizzolo, Rivolta d’Adda e Soncino.

IL PROGRAMMA
Venerdì 13 aprile
Ore 17, Museo Civico di Cremona, Sala Puerari: Conferenza “L’avventura coloniale tra speranze e delusioni nell’Italia unita” . Relatore col. Antonino Zarcone
Ore 21, Chiesa di Santa Maria Maddalena, via XI febbraio: “Storia di un reduce”, serata di racconto, musica e canti degli Alpini
Sabato 14 aprile
Ore 16.00, Casalmaggiore: Incontro con il Presidente Nazionale Corrado Perona, il Consiglio ed i Capi Gruppo della Sezione di Cremona sul tema ” Futuro associativo” a Casalmaggiore nella sede del gruppo in via Nino Bixio
Ore 21.00, Casalmaggiore: Concerto dei cori ALPA, SMALP E Sezione A.N.A. Cremona nella chiesa San Francesco di Casalmaggiore
Domenica 15 aprile
Ore 8.45 ammassamento in via Realdo Colombo a Cremona
Ore 9.20 alzabandiera e a seguire la fanfara alpina di Scanzorosciate;
Ore 9.30 allocuzioni e inaugurazione della sede sezionale;
Ore 10.00 sfilata deposizione corona ai caduti nel cortile Federico II del Palazzo Comunale;
Ore 11.00 S.Messa in Cattedrale;
Ore 12.00 sfilata di rientro alla sede sezionale e ammainabandiera;
Ore 13.00 pranzo alpino.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti