Un commento

Imu, il Pd provinciale: "Chiediamo esenzioni per disabili e non autosufficienti"

tasse-sulle-case-per-i-cremonesi

Imu prima casa. Il gruppo provinciale del Pd chiede ai sindaci esenzioni per disabili e non autosufficienti. “Nel decreto semplificazioni fiscale – dichiara il capogruppo democratico Andrea Virgilio – si lascia ai comuni la scelta di considerare, ai fini Imu, come direttamente adibita a prima casa anche l’immobile posseduto, a titolo di proprietà o di usufrutto, da anziani non autosufficienti o disabili ricoverati in modo permanente in strutture sociosanitarie, purché il cespite non sia in locazione e pertanto non produca reddito. Grazie al contributo del Pd in Commissione Finanze, si è scongiurato il pericolo che queste abitazioni venissero assoggettate automaticamente  ad un’aliquota Imu come seconda casa. Tuttavia, ora la patata bollente  passa in mano ai comuni e rischia di incidere pesantemente nei contesti territoriali più fragili e sui soggetti deboli come   anziani ricoverati in case di cura o ospizi. Diventa importante, pertanto, invitare i sindaci della nostra provincia, nella piena consapevolezza del quadro di ristrettezze economiche dei nostri enti locali, a prevedere l’esenzione per queste situazioni, appello già espresso dai sindacati dei pensionati e dalle diverse associazioni che si occupano di disabilità. Sarebbe estremamente iniquo che anziani e disabili non autosufficienti che si trovano presso strutture residenziali fossero soggetti al regime fiscale più alto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • RITIRO SPIRITUALE

    Gilberto Bazoli, bravo e informato:
    “l’Imu, la crisi, i tagli. Il bilancio 2012 del Comune di Cremona non sarà come quelli che lo hanno preceduto. E così, per la prima volta da quando amministra la città, il centrodestra va in ritiro. Una full immersion per discutere, lontano da occhi indiscreti e con l’ordine tassativo di spegnere i telefonini, di conti pubblici e tasse. Non solo: si metteranno le basi per la seconda metà del mandato.”
    Fin qui Gilberto, che ovviamente non può scrivere il resto. Ci penso io: finita l’immersion, verrà redatto un verbale, da portare a Piva l’Immenso per l’approvazione.

    Cremona 30 04 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info