Un commento

30 aprile-Primo maggio, anche le Poste fanno il ponte Chiusure parziali o totali La protesta della Cisl

Chiusure per le poste

Anche le Poste fanno il ponte del Primo maggio. Diversi uffici della provincia rimarranno chiusi il 30 aprile, mentre altri, rimarranno aperti solo il mattino. Sarà dunque un lunedì difficile per chi ha bisogno di un ufficio postale. L’elenco è decisamente lungo: peccato che il 30 aprile, un lunedì, non sia una giornata di festa. Gli sfortunati utenti dei comuni dove verrà osservato il ponte non potranno contare sul servizio pubblico per tre giorni.

A protestare è anche il sindacato dei dipendenti delle poste della Cisl, attraverso il suo segretario provinciale Maurizio Tassi.

“Così come comunicatoci unilateralmente dall’azienda molti uffici postali della provincia di Cremona resteranno chiusi, o ridurranno gli orari di apertura al pubblico nella giornata di lunedì 30 aprile. – afferma Tassi – In sostanza lunedì 30 aprile, resteranno completamente chiusi al pubblico venti Uffici Postali senza considerare quegli uffici che oramai da un po di tempo a questa parte sono stati chiusi a giorni alterni”.

Chiuderanno gli Uffici Postali di importanti comuni: Casalmaggiore (chiuso al pomeriggio), Cremona (chiuso al pomeriggio), Crema (chiuso al pomeriggio), Capergnanica,   CasalbellottoCrema 2Crema 3, CavatigozziCremona 1, Fiesco, Grumello, Isola Dovarese, IzanoMonte Cremasco, Montodine, Pieve d’Olmi, Sesto Cremonese, Poste impresa Cremona (chiuso al pomeriggio), Poste Impresa Crema (chiuso al pomeriggio).

“Una decisione unilaterale dell’Azienda che, pur favorendo il ponte a diversi lavoratori di Poste evidenzia la carenza negli organici degli sportellisti più volte denunciata dal sindacato: qui mancano più di 46 unità in un organico oramai ridotto ai minimi termini complessivo, con continue chiusure selvagge. Così facendo ai manager di questa azienda che si vanta di essere l’eccellenza nel settore, non interessa la qualità del servizio ma interessa solo il guadagno,  lasciando però molti comuni e molte importanti realtà prive dei servizi postali per l’intera giornata del 30 aprile. – continua il segretario di Slp-Cisl – Nessuna interruzione del servizio è invece prevista nelle attività di recapito della corrispondenza nella giornata del 30 aprile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pico

    d’altronde con oltre 154.000 dipendenti….