Commenta

Intesa Provincia e Expo Spa, il Pd: "Più nessun rimando Che fine ha fatto?"

protocollo-per-expo-interrogazione-pd

Sopra, il momento della firma del Protocollo con Salini, Stanca e Moratti

“Che fine ha fatto il protocollo di intesa della Provincia con Expo Spa?”. Lo chiedono alla Giunta provinciale Andrea Virgilio e Vera Castellani, consiglieri del Partito Democratico, con un un’interrogazione. “In passato la giunta provinciale – dicono i due democratici – ha affermato di essere stata estremamente tempestiva nel chiedere un protocollo d’intesa con Expo Spa e ha dichiarato che ‘l’Amministrazione provinciale sarà l’unico partner di Expo Spa per realizzare i progetti provenienti dal nostro territorio’. Da queste considerazioni è nato anche un tavolo di coordinamento specifico per la progettazione congiunta di iniziative dedicate alla valorizzazione di tutto ciò che Cremona e il suo territorio possono offrire, sia in campo agro-alimentare che in campo culturale. Anche l’amministratore delegato di Expo 2015 Lucio Stanca aveva sottolineato che ‘la collaborazione con Cremona porterà un sostanziale contributo al successo dell’Esposizione Universale di Milano, in termini di capacità ricettiva, di offerta culturale e di promozione di partnership internazionali’. A distanza di mesi anche in commissione cultura non abbiamo avuto più rimandi dei risultati e delle progettualità sostenute dalla Regione a favore del nostro territorio. Nello stesso documento programmatico della Provincia l’Expo viene liquidato in poche righe senza, a nostro parere, un doveroso approfondimento”.
Queste le richieste di Virgilio e Castellani a giunta e assessore Lena: “A che punto siamo? Che fine ha fatto il tavolo promosso dalla Provincia? Come si intrecciano questi progetti nel rapporto con i principali comuni della nostra provincia (a partire dal comune capoluogo)? C’è il rischio concreto di perdere alcuni dei finanziamenti?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti