29 Commenti

Messa per Mussolini e Casa Pound, Pizzetti interroga Ministro dell'Interno

messa-mussolini-al-ministro

Luciano Pizzetti

La messa celebrata il 28 aprile al Cimitero in onore di Mussolini e dei caduti della Repubblica di Salò al Cimitero di Cremona arriva sul tavolo del Ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri e del Ministro della Difesa Giampaolo Di Paola. L’interrogazione a risposta in commissione è del parlamentare cremonese Luciano Pizzetti. Questo il testo: “Premesso che in data 27 aprile 2012 sul quotidiano di Cremona è apparso il seguente annuncio a pagamento “Muoiono gli uomini e non le idee Camerata Benito Mussolini Presente! Nel tuo nome i fascisti cremonesi ricordano tutti i caduti della R.S.I..” con in evidenza l’effige del Duce; in data 28 aprile 2012 presso la chiesa del cimitero di Cremona si è celebrata una S. Messa in memoria di Benito Mussolini e Roberto Farinacci alla presenza di esponenti di Forza Nuova, Casa Pound, Falange Spagnola, al termine della quale si è snodato un corteo all’interno del cimitero al canto di Giovinezza e con saluti romani; Casa Pound – il cui programma si appella ad una “funzione avanguardista dell’Italia” e a “un’Italia sociale e nazionale secondo la visione pavoliniana e mussoliniana” contro “un’italietta antifascista e antisociale” come si legge sul sito dell’associazione – ha annunciato di voler aprire una sede a Cremona. Per sapere se l’attività e il programma di Casa Pound sono compatibili con i principi e i valori della Carta Costituzionale e rispettosi delle conseguenti disposizioni legislative e normative; se le manifestazioni inneggianti al fascismo, che nulla hanno a che vedere con lo spirito di riconciliazione nazionale, sono compatibili con la XII Disposizione transitoria della Costituzione che recita “E’ vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista”; quali valutazioni esprimano in proposito i Ministri interrogati; quali iniziative intenda assumere il Governo per assicurare il rispetto della legalità in applicazione dei principi e dei valori costituzionali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • RAZZISMO VERO

    E’ quello dei compagni, naturalmente, che credono di salvarsi dall’accusa d’aver ammazzato cento volte più che Mussolini, rispondendo: in Italia, no.
    I cittadini del resto del mondo, ne consegue, sono minus quam merdam.

    Cremona 15 05 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • mario

      mi sbaglio o hai delle nostalgie !!??

  • Elena

    Certo che se non ci fosse questa benedetta XII disposisione transitoria, la sinistra non avrebbe proprio niente da dire.

  • enrico pighi

    era ora che qualcuno facesse qualcosa di serio.

  • Certo, Elena, e leggi successive. Votate dal Parlamento e applicate dalla Magistratura, non dal primo kavarnista di passaggio o politico in ribasso alla disperata ricerca di pubblicità…..

  • Zorro

    Contro gli idioti è una guerra persa, dovrebbero prendere coscienza di loro stessi (ormai sono decenni che La Provincia pubblica quelle idiozie, ma temo che se smettessero di farlo potrebbero essere bersaglio di pericolose ritorsioni)

  • zio

    povera italia, noi paghiamo uno – gli restano sono 5.000 euro dai 12.000 che prende “poverino” – per fare queste interrogazioni con tutti i problemi che ci sono in Italia si preoccupa dell’apertura della sede di casa pound.
    on pizzetti prenda esempio da quelli di casa pound…..consiglio vada a lavorare che è meglio

    • Giovanni Baldesio

      Lavorare?
      L’onoLevoLe Pizzetti?
      E … cosa potrebbe fare?
      C’e’ poco lavoro per chi sa fare, immagino ci sia lavoro zero per chi sa sare un ca++…bip.
      Questi, come Pizzetti, san solo star li!
      L’ordine: FACITE AMMUINA

    • mario

      per ora se la prende con i portatori di “paturnie” che sono molti di più dei suoi portaborse: non se ne è ancora accorto e si crede al riparo della nomina , che NON è a vita.

  • E CHI LO SA

    Sono molto dispiaciuto di non aver partecipato alla messa di suffragio per Benito Mussolini, non ho potuto rievocare la sua dipartita come avrei voluto. Bisogna incoraggiare queste manifestazioni al fine di gioire tutti assieme della fine del fascismo. Un po come si faceva una volta nelle nostre campagne quando si uccideva il maiale.

  • st jimmy

    Poveri nostalgici di grandezze mai esistite. Mussolini dittatore prima, burattino nelle mani di Hitler poi.
    Gran bel passato glorioso …

  • Davide

    Secondo me basta semplicemente non dargli risalto, finche non fanno nulla di illegale e/o violento (non come fanno quelli dei centri sociali insomma) lasciateli fare.
    A lamentarsi, a insultarli, ad attaccarli gli si fa pubblicità.
    O sbaglio?

  • MARIO

    Il “genius loci” aleggia sempre su via volturno

  • CPI Cremona

    La XII disposizione transitoria della Costituzione vieta la riorganizzazione del disciolto partito fascista, ma NON vieta in alcun modo i partiti di ispirazione fascista. limita inoltre l’eleggibilità dei capi del partito fascista per 5 anni. Quindi, ponendo caso che Mussolini o, per dirla più vicina a noi,  Farinacci, fossero stati in vita nel 51, avrebbero potuto essere ancora eletti in parlamento.
    Come si legge più avanti  nel decreto: 
    In deroga all’articolo 48, sono stabilite con legge, per non oltre un quinquennio dall’entrata in vigore della Costituzione, limitazioni temporanee al diritto di voto e alla eleggibilità per i capi responsabili del regime fascista.
    Quindi onorevoli, parlamentari, consiglieri, le cose riportiamole per intero, non parzialmente. 
    Soprattutto pensate a fare il VOSTRO LAVORO, invece di promuovere esclusivamente il vostro ANTIqualcosa

  • Roberto

    Questi politici hanno rovinato l’Italia e si permettono ancora di arrogarsi il diritto di dire quello che è permesso o meno. A lavorare!

  • NON E’ PIU’ LUI

    Irriconoscibile il compagno Pizzetti. In altri tempi avrebbe già detto la sua anche sul progetto di pavimentazione di pregio dei venti metri di corso Garibaldi.
    Passivo, fa un piccolo intervento di routine, per giunta nel momento sbagliato con la gente furiosa per le nuove, continue tasse che anche lui, su ordine del capogruppo, vota, su Mussolini e la Messa vietata, beccandosi un mare d’insulti cui non reagisce.
    Che fra un po’ confessi quanto ha pagato il suo appartamento (250 mq) di via Volturno, già sede del partito comunista?

    Cremona 18 05 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • st jimmy

      Sempre molto pertinente all’argomento, complimenti.

    • mario

      FORSE DORME MALE : come si sa anche i muri parlano, dopo tutto quello che hanno sentito ai bei tempi del PC ancora ripetono all’infinito le parole sofferte di tanti che hanno vissuto momenti tragici e di lotta vera.

  • luciano pizzetti

    I commenti volgari e ignobili ben qualificano chi li esprime. Arrotolatevi pure nella vostra melma

    • Giuseppe Baldesio

      I commenti volgari, come gia’ i fischi secondo lei, “sono” la democrazia (la finta democrazia che tanto piace, secondo me).
      In via subordinata se la giustificazione precedenta non la convince, abituato come e’ a giustificare i suoi e accusare gli altri, ad esempio :i nazifascisti (termine ridicolo che uso solo con intento sarcastico) fanno gli eccidi, i comunisti, che accoppano uguale, fanno giustizia, i Fascisti fanno la guerra, i comunisti fanno la liberazione (mode sarcasmo sempre ON, lo dico perche’ non so se lo capisce da se’) le ricordo che io sono uno di quelli che gli paga lo stipendio, anche se appena superiore a quello di un bergamino e cio’ avviene anche se non l’ho votata (tranquillo non si scaldi ho votato una sola volta in carriera ed era per Almirante). visto che pago tanto rivendico il diritto alla schiettezza, alla volgarita’ alla pernacchia. e se a me e’ rimasto come unico rifugio l’eloquio volgare e’ ancora colpa vostra.

      “trasformate i vostri aratri in spade,
      e le vostre falci in lance;
      che il debole possa dire, ora sono forte”
      Gioele 3.10

      • mario

        caro Innominato , i nominati non ti sono simpatici, ma non solo a te.
        Per ora, la parola uccide più della spada e la falce è rimasta al suo posto.

  • MARIO

    C’E’ CHI HA SCRITTO:
    …le nuvole vanno, vengono, a volte tornano….
    IO AGGIUNGO : … e se ne vanno

    • Giuseppe Baldesio

      Si, e’ vero.
      Ma se le nuvole sono accompagnate da scoregge (peti, per gli stomaci fini abituati alla Cousine de la Bouvette) prima o poi piove merda (escrementi, feci per gli stomaci di cui sopra)

      E buon per gli scarabei…

  • CERCALAVORO

    Il compagno Pizzetti spiega alla Provincia, quotidiano unico di Cremona per adesso, che lui, anche se da buon comunista non dimentica i danni causati da Mussolini, in realtà lavora proficuamente, si dice così, per noi. Ecco come:
    “nei giorni scorsi mi sono occupato di diverse questioni, tra cui lavoratori esodati e voucher in agricoltura, riforma e riduzione delle Province; sono stato relatore su due provvedimenti di non poco conto, quali la legge sul mercato del lavoro e quella su corruzione e trasparenza nella pubblica amministrazione, ho partecipato assiduamente all’approvazione della legge sul dimezzamento del finanziamento ai partiti e per la trasparenza dei bilanci.”
    Speriamo che uno stakanovista del genere non si ammali, altrimenti il danno al Paese è irrimediabile….

    Cremona 31 05 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • st jimmy

      Te lo chiedo per l’ennesima volta: qual’è la pertinenza fra quello che dici e l’articolo proposto da CremonaOggi?
      Onestamente sei stancante, continui una crociata pseudo-diffamatoria che interessa a pochi e che soprattutto non dovrebbe essere portata avanti nei commenti di un quotidiano online.
      Poi, per carità, la democrazia è anche questo. Solo sarebbe bello poter leggere commenti inerenti all’argomento trattato …

    • mario

      Ognuno espone la merce che ha: il prezzo lo fa il mercato.

      • st jimmy

        Già, è proprio vero …

        • Giulio Baldesio

          Noo, l’e’ mia vera, l’e’ n’anel!
          E per rimanere in tema con l’articolo (e le immagini accessorie) va detto che le due foto danno una impressione diversa da quella che dovrebbe essere la comunicazione del “pezzo”. I ragazzi dai volti puliti, oserei scrivere tranquillizzanti nel gesto del Saluto Romano e il saggio composto in primo piano che segue la cerimonia fan da contraltare alla faccia tirata e arcigna e anche un po’ incazzata (e non certo a ragione, basta pensare alle entrate economiche in qualita’ di Rappresentante del POPOLO inferiori solo a quelle di un bergamino (RotflMAO)) e lo sguardo languido di chi non sa vosa succede l’istante successivo di un Pizzetti che sarebbe stato ospite fisso dei stabulari del Lombroso.
          E pensare che si dice: vota la faccia!
          Lui dira’ che l’espressione e’ di stanchezza per il GRAN LAVORO che, invero, e’ quello di propagandare urbi et orbi (per l’urbe un solo giornale!) le bagatelle che intrattiene in quel di Roma, ma noi non ci si crede.

    • MARIO

      Oggi più che mai cerca lavoro, con le batoste che prende…..!!!!
      Ma la pensione , ahi noi, se la prenderà e noi pagheremo !!