Commenta

Mercoledì al Campo Scuola 468 alunni delle medie per i Giochi della Gioventù

giochi-della-gioventù-cremona

Al Campo Scuola cremonese, mercoledì 23 maggio, il consueto appuntamento per le scuole medie inferiori con i Giochi della Gioventù. A partire dalle ore 9, 468 alunni saranno impegnati in prove differenti, arrivati da tutta la provincia e accompagnati da moltissimi insegnanti. Nove le discipline per le quali studenti e studentesse si contenderanno il podio: dalle abilità atletico-sportive alle oculo-podaliche, grande novità il baseball. Per volere della famiglia Nolli, inoltre, verrà anche conferito il Trofeo intitolato alla figlia, Cristina, ex insegnante della Scuola Media Virgilio scomparsa prematuramente 4 anni fa, a chi, tra le classi prime, otterrà una media di valutazione più alta, essendo riuscita a vincere, precedentemente, almeno due gare.
“E’ ciò che serve ai ragazzi di oggi – introduce Cotrufo, Presidente CONI Cremona – uno svago che li distolga dalla noia nella quale quotidianamente rischiano di ricadere. Altro che videogiochi. Occorre una guida che, fra le tante, perché no, potrebbe proprio identificarsi nella passione per questo o quello sport”. Così sostiene anche Giovanni Radi, responsabile dell’Ufficio Scolastico Provinciale, che spiega “il motto è ‘Tutti Partecipanti, Nessuno Escluso’. Quest’anno, come i precedenti, vogliamo una gran festa. Il nostro principale scopo, infatti, è proprio quello di coinvolgere l’intero gruppo classe, indipendentemente dalle caratteristiche fisico-sportive che ognuno possiede”. Nel programma, anche una sorpresa: un atterraggio paracadutistico, sul finire delle gare, che vedrà coinvolto anche Fabio Cristofolini, atleta esperto in questo ambito. “Ogni anno vediamo ragazzi che si divertono, e stanno bene, insieme. E’ un bel momento, una festa dello sport, come fossimo una grande famiglia…”, conclude Giovanni Radi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti