21 Commenti

"Perri il sindaco delle tasse e delle non decisioni" Dopo l'annuncio su Imu e Irper, il Pd promette battaglia

perri-imu-duro-il-pd

IL Pd non ci sta. Sull’Imu e sull’Irpef si va verso lo scontro. Dopo l’annuncio degli aumenti proposti dall’assessore al Bilancio Nolli in pre-Giunta (Irpef passa dallo 0,35 allo 0,65 nel 2013, la prima casa dall’importo minimo previsto dal governo di 0,4% (4 per mille) passa allo 0,5% mentre la seconda casa va allo 0,93% – leggi l’articolo), il Partito Democratico picchia duro e promette battaglia. “In questi giorni – scrivono in una nota Daniele Burgazzi e Alessia Manfredini – dalla stampa apprendiamo quello che sembra essere la manovra che l’assessore Nolli sta predisponendo per il bilancio 2012 su IMU e addizionale IRPEF. Dopo aver fatto un passaggio in commissione bilancio, dove nulla è stato detto sulle intenzione della giunta Perri, eccoci alla resa dei conti (è proprio il caso di dirlo): tasse, tasse e ancora tasse. Non basta l’aggravio fiscale del governo Monti per limitare i danni fatti da 8 anni di governo Tremonti/Berlusconi, ci pensa il sindaco a tartassare nuovamente i cittadini cremonesi”.
Bocciate le manovre di Nolli. “L’imu allo 0,5 (la proposta nazionale era 0,4) per la prima casa, l’addizionale irpef quasi raddoppiata sono interventi irricevibili dal PD e profondamente vessatori ed iniqui. Maggiore introiti poi per fare cosa? Certamente non avere maggiori servizi. Oltre ad essere un vero salasso per i cittadini cremonesi, la giunta Perri non prevede esenzioni per i redditi più bassi e principi di proporzionalità nell’applicazione. In consiglio comunale a fine mese per l’approvazione del bilancio 2012, il PD non farà certamente mancare il proprio massimo impegno per cercare di cambiare la situazione. Il sindaco Perri si conferma, una volta di più, come il sindaco delle tasse e delle non decisioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Federico

    che schifo, che taglino i loro costi invece di ipertassare la gente.

  • Pierre Robes

    sarei proprio curioso di vedere dove il PD governa come fa a fare quadrare i conti…..

    • germana

      i bilanci sono pubblici, forse varrebbe la pena di andare a vedere 🙂

    • MARIO

      Nel merito è difficile rispondere, con quello che hanno preparato i tuoi amici quando erano al governo ( ma non ci sono ancora ?).
      Nel metodo qualcosa di diverso era possibile, salvo inciuci.

      • germana

        i miei amici ?????

      • germana

        per andare a vedere come fa qualcuno a far quadrare i conti non serve essere amici…..

  • Valerie

    un vero schifo…Perri e la sua giunta pessimi….

  • kunta

    non c’è limite al peggio.
    non c’è peggior cosa che vedere governi (locali e nazionali) di destra che fanno politiche di sinistra, in barba al liberismo ed al liberalismo.

    • germana

      quali sarebbero le politiche di sinistra?

      • kunta

        la tua domanda se la pongono da almeno vent’anni quelli di sinistra.

        • germana

          infatti è per questo che lo chiedo a te, perchè dal tuo commento si capisce che tu sai quali sono le politiche di sinistra 🙂

  • Luca Burgazzi

    l’anno scorso ci hanno detto che i bilanci erano in ordine e questo è il risultato.
    Quali investimenti per il futuro di Cremona? la pavimentazione di pregio davanti al teatro?

    • Luca

      Il rifacimento delle pavimentazioni di pregio non ha nulla a che fare con il Comune di Cremona. Sono lavori fatti, progettati e PAGATI da AEM Gestioni (società di LGH, non del Comune di Cremona). Intanto anche se AEM Gestioni risulta essere la società territoriale di LGH con il bilancio più in rosso non importa anessuno!

      • Luca Burgazzi

        aem è partecipata al 100% dal comune di cremona quindi è un po’ inverosimile dire che il comune non abbia niente a che fare.
        riguardo ai debiti delle partecipate dobbiamo ricordare l’acquisto del massarotti? (sempre da parte di aem)

        • Luca

          Il discorso è valido per AEM Spa (partecipata al 100% dal Comune), non per AEM Gestioni, che è di proprietà di LGH (per cui anche lodi, crema, pavia, rovato).
          Per quanto riguarda l’acquisto del Massarotti e quello più vergognoso delle ex annonarie, dovete chiedere al Presidente del PD Albertoni e ai complici pidiellini.
          In particolare per le ex annonarie, vendute dal Comune ad AEM per 11 milioni di euro (mentre il volore di mercato era di circa 6 milioni di euro),l’operazione è stata fatta per non far uscire dal patto di stabilità il Comune nel 2011 e 2012.

          E l’anno prossimo? ahi ahi ahi

          • Luca Burgazzi

            si tratta della finanza creativa, come a Parma…

  • MARIO

    ASPETTO che chi di dovere faccia della domande precise al
    “sindaco di tutti”:
    aspetto risposte anche da chi lo appoggia a sua insaputa.

  • sandra

    Povero Oreste! Si e’ dato tanto da fare con il fair play verso i comunisti ( ops! i democratici) e ora scopre di non essere ricambiato. Che ingrati questi rossi! Eppure Pizzetti, Albertoni, Bodini, Galli e Spedini sembrano persone cosi’ perbene!
    Nell’ ora della verita ‘ scopre che nessuno dei suoi beneficiati si tira indietro nel fargli un culo cosi’.

    • MARIO

      nell’elenco c’è un nome di troppo !!

  • germana

    ho fatto i conti dell’IMU . tenuto conto dell’abbattimento fisso di 200 euro con lo 0,4 % pagherei 49,88 euro, con (solo) 0,1 in più, cioè lo 0,5% pagherò 112,35 ! non male quel “piccolo aumento”… E’ inevitabile ? forse …. però siamo sempre alle scelte solo contabili, a tavolino. Lo sappiamo tutti che i soldi sono scarsi, ma sappiamo anche che per alzare un’aliquota basta un contabile mentre per intervenire su sprechi e inefficienze o, addirittura, dare il via ad iniziative che producano gettito (attività sul territorio sia economiche che culturali) ci vorrebbero politici capaci. L’obiezione scontata potrebbe essere che abbiamo fretta, la risposta ovvia è :”purtroppo…. se non si è costruito in passato adesso paghiamo tutti… e se non si costruisce per il futuro pagheremo sempre di più”

    • NO ABC

      Ha fatto centro!