Un commento

Mazzini (Lgh): "Gas, contingenza negativa ma grazie a fondi di riserva abbiamo garantito utili ai Comuni"

mazzini-lgh

Ha scatenato parecchie reazioni (com’è possibile vedere anche dai commenti del nostro online) la lettera di Gianamario Beluffi sulla vicenda Blugas. Adesso arriva un intervento di Franco Mazzini, presidente di Lgh, che chiarisce la vicenda ed aggiunge nuovi particolari. “Nel corso del mio intervento all’assemblea del PDL ho cercato di spiegare nel modo più trasparente e sereno possibile quello che era capitato. Mi dispiace leggere che le mie parole non sono state ben comprese. – afferma Mazzini –  Non è vero che Cremona avrebbe potuto disporre di 4 milioni di euro in più. Lgh, come ha comunicato ufficialmente in occasione dell’approvazione del bilancio, darà al socio Aem Cremona spa quanto era stato a suo tempo preventivato e, al contempo, nessun effetto negativo si ripercuoterà sulle bollette dei cremonesi. Per fare questo, Linea Group ha fatto ricorso ai fondi di riserva che erano stati costituiti negli anni proprio in previsione di possibili e significative oscillazioni del prezzo del gas. Ciò che è capitato a Blugas nella scorsa annata termica è quanto accaduto anche ai principali operatori di gas italiani. Si tratta di rischi ed opportunità insiti in questa tipologia di contratti, tipica del settore che risente di molti fattori anche internazionali. Gli accantonamenti, generati in anni nei quali l’oscillazione dei prezzi era a favore di Blugas, hanno consentito di poter sostenere questa situazione negativa assicurando gli utili ai Comuni soci”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • sandra

    Si, caro Mazzini, il problema e ‘ che le oscillazioni nel prezzo del gas ci sono state : ma al ribasso , non certo al rialzo. Oggi il gas naturale costa la meta ‘ di quanto costava mediamente nel secondo semestre 2011. E finite le riserve cosa distribuiamo ai soci? Il capitale? Inoltre la perdita su Blugas costa a Lgh 13 milioni di euro, cifra ufficiale dei bilanci Lgh. Stante la partecipazione del 31 % di Aem Spa in Lgh , il 31% di 13 milioni di euro, guardacaso, fa proprio quattro milioni. Esattamente.