19 Commenti

Il jazz di Gino Paoli e Danilo Rea per pochi intimi

gino-paoli-7

foto Francesco Sessa

Una serata di grande spessore davanti a pochissimo pubblico. Gino Paoli e Danilo Rea si sono esibiti all’Arena Giardino per il Festival di Mezza Estate, ripercorrendo la storia della musica italiana in chiave jazz. La canzone dell’amor perduto di De Andrè, Vedrai, vedrai di Tenco. E poi, O’ sole mio, Sapore di sale,  Il cielo in una stanza, Perduti, Due come noi che... Un tour raffinato e piacevole tra le divagazioni del pianista Rea e la voce inconfondibile di Paoli. Per uno spettacolo intimo, “come se fossimo a casa”, ha detto l’artista.

Galleria fotografica di Francesco Sessa


© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • che comincino a ridurre i prezzi dei biglietti!non è che uno può permettersi di”buttare”40 0 50 euro per ogni spettacolo che vuole vedere!non è certo il periodo ed uno ci pensa su non 2 ma 100 volte prima di andare ad uno spettacolo

    • ANONIMO

      Sai quanto costa gino e danilo!!!!!! fatti due conti meti le spese di apertuta ,la gente per lo spettacolo e credo che ieri sera visto le foto si sia andati in perdita.
      la colpa e’ del sistema dell’aumento dei prezzi e della pazzie della gente.
      tutti in piazza ad esultare per la vincita di una squadra di calcio e di un giocatore che guadagna milioni di euro ma nessuno in piazza a dire basta.
      un caffe 1.10 quando al sud costa 70/80 cent.
      io non bevo il caffe’ costa troppo tu puoi stare a casa e non vedere gino paoli .
      la soluzione cominciamo a piantare i pugni sul tavolo e a fan… lo spred, l’euribor, e tutte quelle cazzate di parole che ci hanno buttato addosso.

  • a me di gino,danilo,vasco,ligabue,ecc ecc non me ne frega un cazzo!fai il paragone col caffè?perchè non l hai fatto con una golia?è assurdo!
    io non vado ai concerti perchè sti vecchiacci son già miliardari e della gente non gne ne frega niente se non hanno i soldi per mangiare..figurati se gli danno 50 euro!e manco vado all stadio a vedere 22 deficienti superpagati che tirano calci ad un pallone,se è x questo.ormai tutto è caro e la gente fa le sue scelte.tu non bere il caffè al bar che costa “ben”1 euro,ed io non dò 50euro ad uno che ha i soldi che gli escono dal culo!
    ciao

  • don pizzarro

    Se posso – sommessamente – dire la mia. Il problema vero è che artisti che hanno ormai fatto il loro tempo chiedono fior di euro per andare a vedere i loro concerti. Beninteso: non intendo giustificare i prezzi altissimi dei big dell’attuale panorama nazionale (solo per restare a casa nostra). Ma era già scritto che – prezzo del ticket a parte – l’Arena sarebbe stata mezza vuota. Per non dire vuota. Gino Paoli – con tutto il rispetto, e lo dico sinceramente, che si vede all’artista e alla sua ottima carriera – appartiene al passato. Non può – nel 2012 – permettersi di chiedere la bellezza di 40 euro.

  • michel

    Crisi a parte… e’ evidente che PubliA eventi non ha la stoffa del grande organizzatore di eventi… L’arena giardino ha da sempre fatto grandi numeri, nel momento in cui un grande nome era presente (vedi Crozza, baglioni, Venditti, Alessandra Amoroso ect…), sicuramente eventi più costosi che richiedono una certezze di incassi e il tanto atteso sold-out. Evidentemente c’è un po’ di paura nel fare queste scelte e si preferisce avere nomi meno noti e budget movimentati meno rischiosi… Questo certo non giova allo spettacolo. Lo scorso anno personalmente sono stato in arena 3 volte, e molte di più gli anni prima. Quest’anno non ho stimoli per tornarci… Si valuti se un festival che così bene aveva preso piede possa cadere nel nulla come già sta accadendo… un vero peccato!!!!

    • fabrizio

      certo che mettere sullo stesso piano l’A.Amoroso, Crozza etc.. con G. Paoli vuol dire avere un pò do confusione in testa…

      • Michel

        nessuno giudica la qualità dell’artista… ma un organizzatore DEVE sapere cosa il pubblico vuole!!!! Gino Paoli avrebbe fatto faville in una iniziativa molto più “di spessore” come per esempio “le corde dell’anima” dove la fruizione è gratuita e sicuramente si toccano tasti più profondi… Ma un festival estivo all’aperto (che ha sempre dimostrato di attirare molto in base all’evento e non a prescindere) deve avere altri cardini!!!
        La gente, il pubblico spende i soldi dove meglio crede o da chi offre di più, senza legami di campanilismo… e se oggi “tira di più la Amoroso o Crozza (che comunque nel loro settore sono pur sempre artisti), non si può e non si deve biasimare chi spende soldi per loro!!!

  • kunta

    Il problema e’ che gli organizzatori sono incapaci…pensare di riempire l’arena con gino paoli e’ assurdo…come e’ assurdo pagare quei prezzi…dov’e’ la sorpresa per il flop? Per fortuna che alcune voci che davano per certo il concerto dei Camaleonti e dei formula3 sembrano prive di fondamento…pare che il concerto si terra’ direttamente al Soc

  • INTERPRETARE LA REALTA’

    http://www.cremonaonline.it, il braccio svelto della Provincia, quotidiano unico di Cremona per adesso al servizio dei lettori e se avanza qualcosa dell’Immenso, ha scritto qualche riga sullo spettacolo di Gino Paoli all’Arena Giardino, organizzato dalla costoletta PubliAEventi: mischiato fra i tre spettatori comuni, uno d’eccezione, il jazzista Gianluigi Trovesi.

    Cremona 18 07 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • kunta

    ATTENZIONE, ATTENZIONE!

    DIFFONDETE IL PIU’ POSSIBILE LA NOTIZIA

    Dopo il soldout della giovane promessa Gino Paoli, gli organizzatori stanno organizzando un concerto “tributo anni 60” con gli evergreen I Giganti, I Dik Dik e forse, udite udite, i Camaleonti.

    maggiori info e prenotazioni su: http://www.ospiziriuniti.com

    evento vietato ai minori di 65 anni, con il patrocinio di kukident, l’adesivo per dentiere invisibile, e di publieventi, l’agenzia fai da te.

    • Danila

      ironia stupida su gente che si impegna a fare bene il proprio lavoro e il bene di tutta la comunità con belle manifestazioni.

      tu, cozzaglio, roby27, fwt, ecc. avete rotto! capito?

      solo capaci di criticare…andate a lavorare, se ne siete capaci.

  • uh,è arrivata tale DANILA,l avvocata del diavolo!
    lavorare?abbella,io mi faccio un culo 8 ore al giorno in fabbrica sabati e domeniche comprese per 1200euro al mese!
    tu invece cghe fai?vai a vedere i concerti dei matusa e ti senti offesa?si vede che,o sei mantenuta da papà,oppure fai un lavoro che ti permette di buttare 50euro alla volta..che fai?sentiamo..

  • ..e cmq impara a leggere “cara”danila..perchè io non ho criticato chi ha organizzato lo spettacolo del matusa gino paoli,ma il fatto che si debbano dare 50euro per sentire un cantante che ormai ha fatto il suo tempo..penso che 15 euro son piu che sufficienti..

    • Danila

      per 15 euro, come spettacolo al massimo puoi vedere il tuo amico kunta che fa lo strip tease con cozzaglio…altro che Demi Moore

  • bè,qui amici non ne ho,magari sono amici di tua sorella..
    cmq non mi sembran tanto per vedere kunta with cozzaglio che fanno lo streap..glie lo proporrò..

    • Danila

      allora li conosci, vedi che avevo ragione? ti contraddici…

  • kunta

    chi osa pronunciare il mio nome e mettere in discussione le mie performances spogliarellistiche?

    Danila, io sono per poche e non per tutte…Da quel che leggo, capisco che hai bisogno di qualcosa, sei troppo acida… dovresti fare una bella cura, una bella dieta…come dire…di carne…mirata…

    tornando al dunque, chiedo scusa a tutti se ho osato mettere in discussione l’ottima programmazione del palinsesto all’arena…sono il solito cazzone che non capisce l’importanza degli eventi…gente come me si merita solo di guardare le partite alla tv, altro che spettacoli d’elite…Quindi scusate se mi sono permetto di criticare la scelta (ottima) di Gino Paoli a Cremona. Anzi, vi consiglio di riproporre il concerto entro la fine dell’estate per dare la possibilità a tutti coloro che non han potuto accedere al concerto soldout di assistere alle performance del Principe della musica.

  • ennò caro kunta..mò ti sei compromesso e voglio vederti a fare lo streep tease..inviatiamo anche danila,che come dici tu,penso abbia problemi con qualkosa di cui non si dice il nome!ahahahahah

  • kunta

    Danila non s’è più sentita…si è assentata: forse ha già iniziato la cura raccomandata…

    a presto, Danila: vedrai che dopo la cura sarai molto più serena e simpatica.