Un commento

Rapinano negozio di cinesi, arrestati quattro giovani tra cui un minore

Carabinieri

Quattro giovani italiani, tra cui un minorenne, sono stati arrestati dai carabinieri di Casalmaggiore e dai colleghi di Viadana in un’operazione congiunta. L’accusa è quella di rapina ai danni di un negoziante cinese nella zona del Centro commerciale padano di Casalmaggiore. Sabato sera, all’ora di chiusura, l’uomo è stato derubato dell’incasso dopo essere stato minacciato con una pistola giocattolo e due mazze da baseball, una delle quali è stata sbattuta violentemente contro il bancone in vetro. I malviventi sono poi fuggiti con il computer del titolare a bordo di una Fiat Brava, intercettata a Roncadello di Casalmaggiore.

AGGIORNAMENTO – I ragazzi, di Colorno (Parma), sono entrati con passamontagna in testa nel negozio Panda di via Galluzzi. Come detto, alla fine, sono stati acciuffati dai militari dell’Arma nonostante il tentativo di fuga. Si tratta di Giuseppe Cangialosi, di 22 anni, Davide Capelli, di 30, Gianluca Zito di 19, e A.M. di 17. I primi in carcere a Cremona, il più giovane a Milano in una struttura minorile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • elia

    Complimenti alle forze dell’ordine.