Commenta

Centro Padane, anche il Comune apre ai privati

centropadane-prelazione-comune

La Giunta comunale ha deciso di rinunciare al diritto di prelazione sulle quote di Centro Padane. Dopo la Provincia, anche il Comune apre, dunque, al gruppo Gavio. “Il sopravvenuto quadro normativo – si legge nella determina – spinge gli Enti Locali verso la dismissione di partecipazioni azionarie in Società esercenti servizi pubblici locali di rilevanza economica e l’oggettiva situazione di difficoltà finanziaria attraversata dagli Enti Locali sull’intero territorio nazionale impone l’obbligo di valutare in maniera prioritaria la destinazione di risorse pubbliche in favore di funzioni fondamentali e di maggiore beneficio per le collettività amministrate. Sulla base di tali argomentazioni si ritiene di dover rinunciare all’esercizio del diritto di prelazione da parte del Comune di Cremona relativo all’acquisizione dell’1,63% del capitale sociale di Autostrade Centro Padane”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti